Mattarella taglia le auto blu del Quirinale

Il neo-Presidente della Repubblica ha varato un nuovo regolamento in vigore dal 4 marzo che regolamenta l'utilizzo della auto blu.

Nuovo regolamento al Quirinale voluto da Sergio Mattarella per l'assegnazione dell'uso dell'auto blu.

Dal 4 marzo scorso, infatti, sono stati notevolmente ridimensionati gli utilizzi delle suddette auto a cominciare dai vertici. Da ora in poi avranno diritto ad un'auto personale solo il Presidente della Repubblica, gli ex presidenti e il segretario generale.

Vice segretari, consiglieri e funzionari dovranno accontentarsi di un pool di vetture quirinalizie che potranno essere utilizzate solo in caso di bisogno ma con "previa autorizzazione" e comunque per motivi di servizio, in orario d'ufficio ed esclusivamente all'interno del Comune di Roma.

Tagli anche alle auto per vedove dei presidenti e loro primogeniti conviventi, la norma non è retroattiva e per questo dell'auto blu potranno ancora beneficiare la moglie di Giovanni Leone e la figlia di Oscar Luigi Scalfaro oltre che agli eredi di Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano, ancora viventi, per via dei "diritti acquisiti".

 

Se vuoi aggiornamenti su MATTARELLA TAGLIA LE AUTO BLU DEL QUIRINALE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 13 marzo 2015

Vedi anche

Gare clandestine nella provincia di Modena: tragedia sfiorata

Gare clandestine nella provincia di Modena: tragedia sfiorata

Una donna racconta: "Centrata in pieno da una Ferrari sulla Modena-Sassuolo, viva per miracolo"

Nurburgring, record per la nuova Honda Civic Type R

Nurburgring, record per la nuova Honda Civic Type R

La vettura della casa nipponica ha stabilito il primato per la trazione anteriore più veloce del circuito tedesco

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Le vittime sono il pilota messinese Mauro Amendolia ed il commissario di gara Giuseppe Laganà