Mattarella taglia le auto blu del Quirinale

Il neo-Presidente della Repubblica ha varato un nuovo regolamento in vigore dal 4 marzo che regolamenta l'utilizzo della auto blu.

Nuovo regolamento al Quirinale voluto da Sergio Mattarella per l'assegnazione dell'uso dell'auto blu.

Dal 4 marzo scorso, infatti, sono stati notevolmente ridimensionati gli utilizzi delle suddette auto a cominciare dai vertici. Da ora in poi avranno diritto ad un'auto personale solo il Presidente della Repubblica, gli ex presidenti e il segretario generale.

Vice segretari, consiglieri e funzionari dovranno accontentarsi di un pool di vetture quirinalizie che potranno essere utilizzate solo in caso di bisogno ma con "previa autorizzazione" e comunque per motivi di servizio, in orario d'ufficio ed esclusivamente all'interno del Comune di Roma.

Tagli anche alle auto per vedove dei presidenti e loro primogeniti conviventi, la norma non è retroattiva e per questo dell'auto blu potranno ancora beneficiare la moglie di Giovanni Leone e la figlia di Oscar Luigi Scalfaro oltre che agli eredi di Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano, ancora viventi, per via dei "diritti acquisiti".

 

Se vuoi aggiornamenti su MATTARELLA TAGLIA LE AUTO BLU DEL QUIRINALE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 13 marzo 2015

Vedi anche

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Controllare sempre il libretto d’uso e manutenzione per conoscerne la viscosità.

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

In occasione del Motor Show di Bologna del 2005 fece il suo debutto un originale fuoristrada firmato Fiat con chiare origini militari.

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Spifferi dal circus: contatti avviati tra il team tedesco ed il pilota asturiano