Pneumatici: qual é il livello di usura ottimale?

Le prestazioni degli pneumatici usurati sono simili a quelle del nuovo anche quando il battistrada arriva vicino a 1,6 millimetri?

Pneumatici: qual é il livello di usura ottimale?

di Giuseppe Catino

16 maggio 2017

Gli pneumatici andrebbero cambiati quando il battistrada raggiunge gli 1,6 millimetri con livello di allerta ai 3 mm. Sino ad oggi era stata questa l’indicazione base da parte dei piu’ importanti produttori. Molti consumatori ritengono pero’ che dietro questa prescrizione ci sia quella che viene chiamata obsolescenza programmata, ossia indurre il cliente a cambiare prima un determinato prodotto.

Alcuni produttori hanno scelto di dire la propria in merito, per favorire un rapporto con il cliente piu’ chiaro. Secondo le nuove indicazioni non è necessario cambiare le gomme quando il battistrada raggiunge lo spessore di 1,6 mm, ma possono essere utilizzate benissimo anche oltre. Nonostante il battistrada usurato, le prestazioni delle gomme non dovrebbero subire variazioni consistenti. Cambiando le gomme meno spesso, i livelli di sicurezza restano invariati, si salvaguarda l’ambiente, il cliente ha un risparmio economico.

Sostituire le gomme con le frequenze attuali, avrebbe un impatto non solo economico (costi di 6 miliardi di euro all’anno per i clienti), ma anche ambientali: circolerebbero ulteriori 128 milioni di gomme con conseguente immissione nell’atmosfera di 9 milioni di tonnellate di CO2.