F1, GP Australia a rischio?

Secondo alcuni rumors che si rincorrono, le scuderie iscritte al Mondiale vorebbero boicottare il GP d'Australia.

La stagione 2015 di Formula 1 non è di certo nata sotto una buona stella dopo problemi di Montmelò con il calendario e le scuderie e l'incidente di Alonso, adesso ci si mette lo spauracchio del boicottaggio del Gran Premio d'Australia da parte delle scuderie iscritte al Mondiale.

E sarebbero proprio le ultime rivelazioni sull'incidente a Fernando Alonso -secondo le quali il pilota avrebbe perso la memoria a causa di una scarica elettrica- a motivare un possibile boicottaggio.

Uno dei responsabili dei team ha dichiarato, infatti, alla Sport Bild: "Se un aereo ha un incidente, e c'è anche una piccola possibilità che sia dovuto a un guasto del sistema, tutti gli aerei di quel tipo restano a terra. La Honda deve dare risposte alla Fia. Noi non ne abbiamo. Sarebbe molto grave se la McLaren avesse cercato di nascondere una cosa del genere".

Al momento si tratta solo di rumors e nulla di ufficiale, non rimane che attendere per scoprire l'evolversi della vicenda.

 

Se vuoi aggiornamenti su F1, GP AUSTRALIA A RISCHIO? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 06 marzo 2015

Vedi anche

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Controllare sempre il libretto d’uso e manutenzione per conoscerne la viscosità.

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

In occasione del Motor Show di Bologna del 2005 fece il suo debutto un originale fuoristrada firmato Fiat con chiare origini militari.

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Spifferi dal circus: contatti avviati tra il team tedesco ed il pilota asturiano