E'morto Giannantonio Brugola

Lutto nel mondo delle auto. Fu colui che contribuì al successo delle viti con testa a incavo esagonale inventate dal padre.

Lutto nel mondo delle auto. E' morto Giannantonio Brugola, Re delle viti con testa a incavo esagonale che furono inventate dal padre Egidio nel 1945 e famose oggi in tutto il mondo con il cognome di famiglia.

Brugola nato a Ferrara il 24 dicembre 1942, era presidente delle Officine Egidio Brugola (OEB) di Lissone che ha un fatturato di oltre 120 milioni di euro e oltre 300 persone che lavorano sia in Italia che a Detroit. Il brevetto del padre Egidio fu depositato come "Vite Cava Esagonale con il Gambo a Torciglione" ma solo 40 anni dopo quando GIannantonio Brugola prese le redini dell'azienda di famiglia, divenne un vero successo tanto che oltre a essere utilizzate in milioni di motori, tra cui anche Ford e Volkswagen, le viti furono usate anche sull'Apollo11, la missione spaziale di Armstrong e Aldrin del 1969.

Lascia l'eredità nelle mani del figlio Egidio.

 

Se vuoi aggiornamenti su E'MORTO GIANNANTONIO BRUGOLA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 17 febbraio 2015

Vedi anche

In vendita la Porsche 911 turbo indistruttibile: 1 milione di km!

In vendita la Porsche 911 turbo indistruttibile: 1 milione di km!

La vettura, immatricolata nel 2002, costa solo 18mila dollari

Nissan Navara, il pick-up giapponese si spezza in due?

Nissan Navara, il pick-up giapponese si spezza in due?

Alcuni possessori del Nissan Navar hanno denunciato gravi problemi strutturali sul pick-up giapponese che potrebbe letteralmente spezzarsi in due.

Toyota e Peugeot trasformate in Ferrari: blitz della polizia in Catalogna

Toyota e Peugeot trasformate in Ferrari: blitz della polizia in Catalogna

Le forze dell'ordine iberiche hanno tratto in arresto tre persone a Girona,