Bollo auto 2017: rimborsi per chi ha pagato in più

Disguidi in Friuli Venezia Giulia, Marche, Molise, Sardegna e Veneto: rincari ingiustificati anche del 30%

Il bollo auto 2017 ha mandato in crisi i dispositivi Sogei, la società d'informatica a cui il fisco si appoggia per la riscossione del tributo. Gravissimi disguidi si sono registrati in ben cinque regioni: Friuli Venezia Giulia, Marche, Molise, Sardegna e Veneto.

Sono stati tantissimi i contribuenti che, all'interno di tabaccherie, banche ed uffici postali, hanno dovuto pagare un importo anche del 30% in più rispetto a quanto realmente dovuto. Se non altro, coloro che sono incappati in questo errore marchiano, possono richiedere immediatamente il rimborso.

Per Friuli Venezia Giulia e Sardegna la richiesta va presentata presso l'Agenzia delle Entrate.

Per Marche, Veneto e Molise va invece compilato un modulo on line, all'interno del quale va comunicato il proprio Iban, sui rispettivi siti  delle Regioni

 

Se vuoi aggiornamenti su BOLLO AUTO 2017: RIMBORSI PER CHI HA PAGATO IN PIÙ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 07 febbraio 2017

Vedi anche

Alfa Romeo Giulia Milano, in Cina 33" per venderne 350 online

Alfa Romeo Giulia Milano, in Cina 33" per venderne 350 online

E' accaduto durante un evento promosso da Alibaba, il "Tmall Super Brand Day"

Gp Australia, Mercedes e Ferrari partono alla grande

Gp Australia, Mercedes e Ferrari partono alla grande

A Melbourne le nuove monoposto schizzano: il più veloce nelle prove libere è Hamilton con 1:24.220, -5" rispetto al 2016!

Porsche, maxi bonus a tutti i dipendenti

Porsche, maxi bonus a tutti i dipendenti

La casa tedesca festeggia gli utili del 2016 ricompensando i lavoratori con 9.111 euro