Lapo Elkann arrestato a New York, rilasciato

Avrebbe simulato un sequestro di persona ai suoi danni per intascare 10mila dollari dalla famiglia, dopo aver speso tutto in droga ed escort

Lapo Elkann arrestato a New York, rilasciato

di Giuseppe Catino

29 novembre 2016

Avrebbe simulato un sequestro di persona ai suoi danni per intascare 10mila dollari dalla famiglia, dopo aver speso tutto in droga ed escort

Lapo Elkann nei guai. Secondo tre quotidiani americani, Il 39enne rampollo della famiglia Agnelli è stato arrestato dalla polizia di New York dopo aver simulato un sequestro di persona ai suoi danni. Obiettivo, farsi dare dalla famiglia 10mila dollari da restituire ad una escort, che aveva anticipato  i soldi per l’acquisto di droga.

Secondo la ricostruzione dei giornali Usa, Lapo è volato in America in occasione della festa del Ringraziamento e si sarebbe dato a due giorni di bagordi con un escort (si tratterebbe di un transgender) e droga.

Finiti i soldi, Lapo avrebbe chiesto all’escort di anticiparne altri per comprare altra droga. A quel punto avrebbe telefonato alla famiglia sostenendo di essere prigioniero di alcuni sconosciuti che pretendevano 10mila dollari per lasciarlo andare.

La famiglia ha però chiamato la polizia, che si è presentata nel luogo del ritiro del denaro, arrestando sia Lapo che l’escort. Entrambi sono stati rilasciati. Il titolo dell’azienda di Elkann, “Italia indipendent” è crollato del 7%.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...