Spericolato o moderato al volante? L'assicurazione lo riconosce tramite Facebook

Ecco la polizza che si regola grazie ai contenuti postati sul social network

Le assicurazioni, al momento della stipula dell'rca auto, valutano i fatori di rischio in base a fattori quali l'età, i chilometri percorsi e gli anni trascorsi dal conseguimento della patente.

In Inghilterra, l' assicurazione Admiral preferisce fare un discorso differente, ovvero riconoscere un guiddatore spericolato o equilibrato a partire dai contenuti postati su Facebook.

"I neo patentati pagano spesso premi assicurativi molto più elevati perché non hanno una 'storia da guidatori', spiega la compagnia "non hanno bonus e sono visti come ad alto rischio. Ma noi vogliamo far in modo che gli automobilisti prudenti non siano penalizzati e ottengano il miglior prezzo possibile, perché c'è un nesso provato tra la personalità e il modo in cui le persone guidano".

Se vuoi aggiornamenti su SPERICOLATO O MODERATO AL VOLANTE? L'ASSICURAZIONE LO RICONOSCE TRAMITE FACEBOOK inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 03 novembre 2016

Vedi anche

Nico Rosberg, annuncio su Facebook: Mi ritiro

Nico Rosberg, annuncio su Facebook: Mi ritiro

Annuncio a sorpresa del neo campione del mondo di Formula 1: a 31 anni dice basta

Lola, la prima Formula 1 con autorizzazione stradale

Lola, la prima Formula 1 con autorizzazione stradale

Freno a mano, frecce e tutto il resto: il sogno di pilotare una F1 in mezzo a pedoni e semafori può essere realizzato

Tecnologia Freevalve: addio all

Tecnologia Freevalve: addio all'albero a camme

La rivoluzionaria tecnologia Freevalve, che ha debuttato al Salone di Guangzhou, è stata sviluppata da Koenigsegg.