L'industria dell'auto assume: ecco le 4 aziende che cercano impiegati

Più di 750 offerte di lavoro: ecco le case automobilistiche che assumono e le mansioni ricercate

Chi sogna di lavorare nell'industria dell'auto può entrare in corsa per uno degli oltre 750 posti offerti da quattro case automobilistiche: Daimler, Hyundai, Nissan e Toyota sono a caccia di talenti. Vediamo di cosa si tratta.

Daimler: 366 offerte di lavoro per la casa tedesca. I ruoli a disposizione sono: network security consultant, information technology architect, senior data scientists, app developer. Il contratto è atempo indeterminato. Posizioni aperte soprattutto per la Germania.

Per ulteriori info è possibile seguire il link: https://www.daimler.com/career/

Hyundai: 24 offerte per sales specialist, technical trainer, sales planning specialist, district salese manager, producting marketing manager, marketing&crm executive, general sales manager. Contratto a tempo indeterminato e posizioni aperte per Italia, Regno Unito, Irlanda del Nord.

Per info: http://www.hyundai.com/eu/en/Corporate/Careers/Vacancies/index.html

Nissan: 276 posti di lavoro con contratto a tempo, determinato, indeterminato e stage per ingegnere dei materiali, responsabile dei controlli per l'omologazione della vettura, manager information technology infrastructure, business analysts.

Per info: http://www.nissan-recruitment.com/en/all-offers/

Toyota: 178 i posti a disposizione negli Usa. Contratti a tempo indeterminato, tempo determinato (12 mesi) e stage. I ruoli: information technology business sistems analyst, responsabile pianificazione e implementazione dei processi organizzativi, analytics engineer.

Per info: http://www.toyotajobs.com/ENG/Joboffers.aspx

 

 

 

 

Se vuoi aggiornamenti su L'INDUSTRIA DELL'AUTO ASSUME: ECCO LE 4 AZIENDE CHE CERCANO IMPIEGATI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 22 settembre 2016

Vedi anche

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Controllare sempre il libretto d’uso e manutenzione per conoscerne la viscosità.

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

In occasione del Motor Show di Bologna del 2005 fece il suo debutto un originale fuoristrada firmato Fiat con chiare origini militari.

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Spifferi dal circus: contatti avviati tra il team tedesco ed il pilota asturiano