Belgio, polemica per un cartellone pubblicitario: "Offende gli italiani"

Un maiale che getta immondizia da una Fiat 500 anni 60. È polemica

L’ultima campagna pubblicitaria lanciata dal governo della Vallonia, in Belgio, mostra una Fiat 500 degli anni 60 con alla guida un maiale che si sporge dal finestrino e getta un sacco di immondizia. Il messaggio è abbastanza chiaro: gli italiani sono sporcaccioni e non hanno rispetto per il decoro e l’ambiente.

Dopo la segnalazione di un membro belga del Fiat 500 club Italia è così partita l’indignazione generale dei “cinquecentisti” di tutto il mondo che hanno inviato una mail agli indirizzi dei membri del governo belga: “Spett.le Sofico, Ministri della Wallonie, Vivacitè, - si legge nella lettera- La vostra campagna pubblicitaria in corso sulle autostrade belghe sorprende e lascia sbigottiti: l'abbinamento di un maiale alla Fiat 500 storica offende la sensibilità degli oltre quattrocentomila suoi possessori in tutto il mondo, e come tale mi sento profondamente offeso anche io”.

 

Adesso si attende una risposta dal governo, intanto il nostro Ministro degli Affari Esteri ha fatto un’interrogazione parlamentare sul caso: “L’accostamento creato in Vallonia, intacca l’onorabilità del marchio Fiat e colpisce al cuore il Fiat 500 Club e la sensibilità di migliaia di collezionisti d’auto d’epoca in tutto il mondo. Attendiamo la risposta del ministro per capire quali iniziative intenda assumere”.

Se vuoi aggiornamenti su BELGIO, POLEMICA PER UN CARTELLONE PUBBLICITARIO: "OFFENDE GLI ITALIANI" inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 26 luglio 2016

Vedi anche

Motore: la combustione interna come non l

Motore: la combustione interna come non l'avete mai vista

Una clip da non perdere che mostra uno straordinario esperimento

Multa più salata se presa di notte

Multa più salata se presa di notte

Tra le 22 e le 7 del mattino la contravvenzione avrà una maggiorazione di un terzo

Dakar, 2017: Fiat Panda 4x4 Cross giunge al traguardo

Dakar, 2017: Fiat Panda 4x4 Cross giunge al traguardo

Si tratta della prima auto italiana a completare tutte le tappe