Marquez rischia grosso: irregolarità al Sachsenring?

Durante il flag to flag, lo spagnolo avrebbe ricevuto la moto con la marcia già inserita

In Germania tutto è filato liscio per Marc Marquez. Sulla vittoria dello spagnolo, però, peserebbe una manovra vietata da una recente norma inserita dalla Direzione Gara. Durante il cosiddetto flag to flag, è fatto divieto, per ogni pilota, di ricevere dal meccanico una moto con la marcia già inserita.

Norma, entrata in vigore con effetto immediato dopo il gp di Assen, che sarebbe stata infranta dal pilota Honda, che durante il cambio moto non avrebbe ricevuto il mezzo in folle, ma in prima.

 "Chi contravviene a questa regola è passibile di guida spericolata e dunque può essere penalizzato ai sensi degli articoli 1.21.2 e 1.21.17", spiega la Direzione Gara.

Cosa accadrà ora? Per adesso si sa che il direttore tecnico della MotoGP, Danny Aldridge si è fatto consegnare i dati della telemetria Hrc.

Il giornalista David Elmett, però,. ha dichiarato di aver parlato con Mark Webb, il direttore di gara della MotoGP, il quale gli ha riferito che Marquez è saltato su una moto in folle. Mistero chiarito?

 

 

 

 

 

Se vuoi aggiornamenti su MARQUEZ RISCHIA GROSSO: IRREGOLARITÀ AL SACHSENRING? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 19 luglio 2016

Vedi anche

Dakar, 2017: Fiat Panda 4x4 Cross giunge al traguardo

Dakar, 2017: Fiat Panda 4x4 Cross giunge al traguardo

Si tratta della prima auto italiana a completare tutte le tappe

Automotive: come proteggere un’invenzione con i brevetti

Automotive: come proteggere un’invenzione con i brevetti

Una mini-guida per orientare nel modo più chiaro e semplice possibile chi ha intenzione di brevettare la propria invenzione.

Rosberg a Monaco se ne va in Ferrari

Rosberg a Monaco se ne va in Ferrari

Il campione del mondo di Formula 1 adora le auto della ex 'concorrenza'. Eccolo alle prese con un esemplare de LaFerrari