Paul Walker, sottratte 30 auto dell'attore a scopo di estorsione

A rubarle Richard Taylor, due anni e mezzo dopo la viceda si è chiusa in tribunale

Un californiano di nome Richard Taylor ha rubato più di 30 vetture dal magazzino di Paul Walker per poi nasconderle, nel tentativo di estorcere denaro alla famiglia del defunto attore.

Il furto sarebbe avvenuto a 24 ore dal tragico incindente che spezzò la vita di uno dei protagonisti della saga di fast and furious.

Due anni e mezzo dopo la vicenda si è risolta in tribunale in maniera "amichevole", come ha riferito l'avvocato della famiglia Walker.

Molte delle auto sono state restituite, ma la battaglia legale proseguirà per riavere le vetture che nel frattempo sono state vendute o comunque ottenere un indennizzo.

Tra le auto sottratte, una Nissan Skyline, una Nissan Silvia, una Bmw M3, una Porsche 911 GT3 RS e una Jdm.

 

 

Se vuoi aggiornamenti su PAUL WALKER, SOTTRATTE 30 AUTO DELL'ATTORE A SCOPO DI ESTORSIONE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 18 luglio 2016

Vedi anche

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Le vittime sono il pilota messinese Mauro Amendolia ed il commissario di gara Giuseppe Laganà

Formula E a Roma ad aprile 2018

Formula E a Roma ad aprile 2018

Via libera dal Campidoglio: per un triennio la competizione approderà nella Capitale

Incidente in Formula 4, Billy Monger perde entrambe le gambe

Incidente in Formula 4, Billy Monger perde entrambe le gambe

Il giovanissimo pilota inglese, 17 anni, si è scontrato con la vettura di Patrik Pasma