Paul Walker, sottratte 30 auto dell'attore a scopo di estorsione

A rubarle Richard Taylor, due anni e mezzo dopo la viceda si è chiusa in tribunale

Un californiano di nome Richard Taylor ha rubato più di 30 vetture dal magazzino di Paul Walker per poi nasconderle, nel tentativo di estorcere denaro alla famiglia del defunto attore.

Il furto sarebbe avvenuto a 24 ore dal tragico incindente che spezzò la vita di uno dei protagonisti della saga di fast and furious.

Due anni e mezzo dopo la vicenda si è risolta in tribunale in maniera "amichevole", come ha riferito l'avvocato della famiglia Walker.

Molte delle auto sono state restituite, ma la battaglia legale proseguirà per riavere le vetture che nel frattempo sono state vendute o comunque ottenere un indennizzo.

Tra le auto sottratte, una Nissan Skyline, una Nissan Silvia, una Bmw M3, una Porsche 911 GT3 RS e una Jdm.

 

 

Se vuoi aggiornamenti su PAUL WALKER, SOTTRATTE 30 AUTO DELL'ATTORE A SCOPO DI ESTORSIONE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 18 luglio 2016

Vedi anche

Bugatti Chiron choc: 0-402 Km/h e stop in meno di un minuto

Bugatti Chiron choc: 0-402 Km/h e stop in meno di un minuto

L'indiscrezione su Twitter rilasciata da Dan Prosser

Nurburgring, i migliori momenti del 2016

Nurburgring, i migliori momenti del 2016

Drift, incidenti e clamorosi errori: la clip che raccoglie il meglio (e il peggio) di quanto visto sullo storico circuito tedesco

In vendita la Ferrari di Donald Trump

In vendita la Ferrari di Donald Trump

La F430 acquistata nel 2007 dal presidente americano sarà messa all'asta