Il Telelaser, l'evoluzione dell'autovelox

Il nuovo macchinario è in grado di rilevare infrazioni fino a circa 1200 metri di distanza

Chissà se ve ne siete accorti. Da qualche giorno, per le strade di alcuni comuni italiani ha preso il via la sperimentazione del nuovo Telelaser, un apparecchio che è in grado di rilevare un’infrazione per eccesso di velocità ad una distanza di 1200 metri.

Il telelaser si può considerare come una evoluzione dell’autovelox: ha una telecamera che viene manovrata da un agente che puntando alla targa dell’auto, avrà in modo istantaneo tutti i dati relativi alla velocità, all’assicurazione e revisione del mezzo.

Non solo: è in grado di scattare una foto all’interno dell’abitacolo per accertarsi che il guidatore abbia correttamente indossato la cintura di sicurezza e che non stia parlando al telefono. I trasgressori non hanno scampo.

Se vuoi aggiornamenti su IL TELELASER, L'EVOLUZIONE DELL'AUTOVELOX inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 15 luglio 2016

Vedi anche

Adam Carolla mette in vendita la sua collezione di rarissime Lamborghini

Adam Carolla mette in vendita la sua collezione di rarissime Lamborghini

L'attore e doppiatore statunitense manda sul mercato vetture dal valore complessivo di circa 4 milioni e mezzo di dollari

Matteo Renzi al volante della Lamborghini Huracán LP610

Matteo Renzi al volante della Lamborghini Huracán LP610

Il presidente del consiglio in visita allo stabilimento di Sant'Agata Bolognese

Ferrari F40: prima il restauro, poi le fiamme

Ferrari F40: prima il restauro, poi le fiamme

Incendio per il gioiello di Maranello del 1987: colpa di una autocombustione che si è generata nel vano motore