Perché riscaldare il motore è una pratica inutile

Con i moderni motori il riscaldamento non giova alla meccanica. Capiamo perché.

Dite la verità: in quanti lasciano l'auto a "scaldare" prima di partire? Convinti che questa pratica aiuti il motore a lavorare meglio? Ebbene, per quanto spinti da una premura encomiabile, sono in molti gli automobilisti che, attuando questo comportamento, non agevolano il corretto raggiungimento della temperatura d'esercizio degli organi meccanici della loro vettura.

Vi spieghiamo il perché, in modo molto semplice: in pratica, non tutte le componenti del motore si scaldano alla stessa maniera, quelle più a contatto con i gas di scarico, come le valvole di scarico, subiscono inevitabilmente un incremento della temperatura più rapido, mentre la testa, dove la quantità di metallo è superiore, necessita di più tempo per scaldarsi. Va da sé che il riscaldamento del motore deve essere il più uniforme possibile, per cui è meglio partire, in modo che il liquido del circuito di raffreddamento riesca a regolare la temperatura interna in maniera equilibrata, piuttosto che lasciare l'auto ferma rischiando che lo stesso non raggiunga le componenti del motore nel modo ottimale per via del fatto che la pompa dell'acqua lavora meglio con l'auto in movimento.

Ma non è tutto, le difficoltà degli avviamenti a freddo del passato, oggi sono soltanto un ricordo, oli a bassa viscosità e l'avvento dell'iniezione hanno contribuito a rendere l'accensione molto più rapida e sicura, ma c'è di più, anche lasciando l'auto accesa, che gira al minimo, si avrebbe comunque un'apertura minore della valvola del gas rispetto alla stessa al medesimo regime di rotazione, ma con l'auto in movimento. Per cui in marcia, anche a bassa andatura, la vettura brucerebbe più carburante e, in sintesi, genererebbe più calore, riscaldandosi prima.

Quindi, in conclusione, è preferibile, partire senza indugiare, magari tenendo un'andatura bassa e regolare, senza esplorare, per alcuni minuti, la zona centrale del contagiri. Certo, in inverno magari qualcuno preferisce ancora riscaldare l'auto in modo da regolare anche la temperatura dell'abitacolo e garantirsi un certo tepore, ma siete sicuri che alla lunga il motore non ne risenta?

Se vuoi aggiornamenti su PERCHÉ RISCALDARE IL MOTORE È UNA PRATICA INUTILE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Controllare sempre il libretto d’uso e manutenzione per conoscerne la viscosità.

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

In occasione del Motor Show di Bologna del 2005 fece il suo debutto un originale fuoristrada firmato Fiat con chiare origini militari.

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Spifferi dal circus: contatti avviati tra il team tedesco ed il pilota asturiano