Pit stop più veloce, il record della Williams

Appena 1 secondo e 92 centesimi per un cambio gomme

Pit stop più veloce, il record della Williams

di Giuseppe Catino

22 giugno 2016

Appena 1 secondo e 92 centesimi per un cambio gomme

Appena 1″ e 92 centesimi per un cambio gomme. Nel corso del Gran Premio d’Europa di Baku, lavorando sulla monoposto di Felipe Massa, i meccanici della Williams hanno eguagliato il record di pit stop più veloce, ottenuto dalla Red Bull nel 2013 in Usa.

La casa britannica si è aggiudicata il premio di pit stop più veloce del gp di Baku ed ha portato altri due pit stop nella top five del DHL Fastest Pit Stop Award: il primo di Bottas (2″ e 09) ed il secondo di Massa (2″ e 18).

E pensare che lo scorso anno la Williams era finita in fondo alla speciale classifica dedicata ai pit stop, conditi spesso con clamorose topiche che hanno molte volte compromesso le performance dei piloti.

Una curiosità. In realtà il record assoluto di cambio gomme più veloce appartiene (o meglio, apparterrebbe) alla Ferrari, che in Giappone, lo scorso anno, ne effettuò uno in appena un secondo ed 85 centesimi. Peccato, però, che si trattò di una rivelazione effettuata dalla casa di Maranello e non ufficiale.