La polizia di Los Angeles viaggia in Tesla, ecco perché

La Los Angeles Police Department ha stretto un accordo con l'azienda di Elon Musk

Cosa ci fanno due Tesla MODEL S P85Ds da 100mila dollari ciascuna nella flotta a dispsoizione della Polizia di Los Angeles? Forse la LAPD è pronta ad utilizzare esclusivamente macchine elettriche? Le cose non stanno proprio così.

A spiegarlo è Vartan Yegiyan, funzionario della polizia losangelina, in una intervista rilasciata alla CNBC: "Insieme alla tesla stiamo effettuando dei test sull'utilizzo delle vetture elettriche nella pubblica sicurezza".

"La Tesla vuole sapere i vantaggi e gli svantaggi di una macchina elettrica quando viene sfruttata nel nostro ambito". La casa di Palo Alto, insomma, è molto interessata a conoscere le risposte dei propri veicoli in sfere che vanno oltre il trasporto civile.

"Attualmente non possiamo pensare di utilizzare questo tipo di auto nel nostro lavoro", ha spiegato Yegiyan "ma nei prossimi tre o cinque anni le cose cambieranno. Ci saranno più stazioni di ricarica, i prezzi scenderanno, verranno messi in commercio altri modelli".

Yegiyan parla di una sorta di Do Ut Des tra Polizia e Tesla. "Noi impariamo dalle loro macchine elettriche, la Tesla viene a conoscenza delle risposte dei loro veicoli quando sono sottoposti a determinati tipi di sollecitazioni. Ognuno ne guadagna".

Se vuoi aggiornamenti su LA POLIZIA DI LOS ANGELES VIAGGIA IN TESLA, ECCO PERCHÉ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 12 maggio 2016

Vedi anche

Formula 1, arriva l

Formula 1, arriva l'Audi?

A Parigi riunione in cui si discute il futuro del circus: c'è anche la casa tedesca

Le 11 infrazioni che costano più punti sulla patente

Le 11 infrazioni che costano più punti sulla patente

Ecco quali sono le violazioni che tolgono 10 e 8 punti in un colpo solo

Affari a Quattro Ruote: quali sono i migliori episodi?

Affari a Quattro Ruote: quali sono i migliori episodi?

Ripercorriamo alcune degli episodi più belli del noto programma britannico dopo l’uscita di scena del suo co-conduttore Edd China.