Nurburgring, ma quanto mi costi? L'acquisto di un miliardario russo

Viktor Kharitonin rileva il 99% delle quote azionarie del circuito tedesco

Lui si chiama Viktor Kharitonin ed è l'uomo che salvato due volte il Nurburgring. Il miliardario, proprietario della Pharmstandard, azienda leader del mercato farmaceutico russo, ha rilevato il 99% delle quote azionarie del circuito.

Kharitonin nel 2014 aveva già acquistato l'80% delle azioni del Nurburgring, sborsando circa 183 milioni di euro. Operazione che aveva impedito il fallimento, e la conseguente chiusura, del glorioso complesso che, oltre alla pista, comprende anche l'anello nord di 21 chilometri.

Stavolta l'acquisto è costato 38 milioni di euro. Kharitonin ha il 99% delle azioni, l'1% resta tra le mani di GetSpeed.

Secondo quanto ha riferito Forbes Russia, il tycoon russo vuole far tornare la Formula 1 al Nurburgring, dopo l'assenza del 2015 causato dal mancato accordo tra i vertici del circuito e Bernie Ecclestone.

Se vuoi aggiornamenti su NURBURGRING, MA QUANTO MI COSTI? L'ACQUISTO DI UN MILIARDARIO RUSSO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 28 aprile 2016

Vedi anche

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Controllare sempre il libretto d’uso e manutenzione per conoscerne la viscosità.

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

In occasione del Motor Show di Bologna del 2005 fece il suo debutto un originale fuoristrada firmato Fiat con chiare origini militari.

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Spifferi dal circus: contatti avviati tra il team tedesco ed il pilota asturiano