Fare benzina in Svizzera non conviene più

Gli elvetici hanno registrato un clamoroso calo di "turisti del carburante" dal 2008 ad oggi

Andare a fare benzina in Svizzera per risparmiare, oggi non conviene più. Sono sempre di meno, infatti gli automobilisti che scelgono di varcare il confino per fare il pieno all’auto. Il motivo? L’abolizione del cambio minimo di 1,20 franchi con l’euro.

 

Il dato rilevante che dimostra come nell’ultimo periodo siano cambiate le cose è che numerose stazioni di servizio hanno chiuso i battenti ma non solo: nel 2008 gli stranieri che si recavano in Svizzera a fare benzina hanno acquistato mezzo miliardo di litri di benzina mentre nel corso del 2015 solo pochi milioni di litri.

Se vuoi aggiornamenti su FARE BENZINA IN SVIZZERA NON CONVIENE PIÙ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 30 marzo 2016

Vedi anche

Dakar, 2017: Fiat Panda 4x4 Cross giunge al traguardo

Dakar, 2017: Fiat Panda 4x4 Cross giunge al traguardo

Si tratta della prima auto italiana a completare tutte le tappe

Automotive: come proteggere un’invenzione con i brevetti

Automotive: come proteggere un’invenzione con i brevetti

Una mini-guida per orientare nel modo più chiaro e semplice possibile chi ha intenzione di brevettare la propria invenzione.

Rosberg a Monaco se ne va in Ferrari

Rosberg a Monaco se ne va in Ferrari

Il campione del mondo di Formula 1 adora le auto della ex 'concorrenza'. Eccolo alle prese con un esemplare de LaFerrari