Fare benzina in Svizzera non conviene più

Gli elvetici hanno registrato un clamoroso calo di "turisti del carburante" dal 2008 ad oggi

Andare a fare benzina in Svizzera per risparmiare, oggi non conviene più. Sono sempre di meno, infatti gli automobilisti che scelgono di varcare il confino per fare il pieno all’auto. Il motivo? L’abolizione del cambio minimo di 1,20 franchi con l’euro.

 

Il dato rilevante che dimostra come nell’ultimo periodo siano cambiate le cose è che numerose stazioni di servizio hanno chiuso i battenti ma non solo: nel 2008 gli stranieri che si recavano in Svizzera a fare benzina hanno acquistato mezzo miliardo di litri di benzina mentre nel corso del 2015 solo pochi milioni di litri.

Se vuoi aggiornamenti su FARE BENZINA IN SVIZZERA NON CONVIENE PIÙ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 30 marzo 2016

Vedi anche

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Spifferi dal circus: contatti avviati tra il team tedesco ed il pilota asturiano

Monza Rally Show, trionfa Valentino Rossi

Monza Rally Show, trionfa Valentino Rossi

Battuti Daniel Sordo e Marco Bonanomi. Per il pesarese quinto trionfo

LaFerrari: quotazione choc in California

LaFerrari: quotazione choc in California

Un esemplare del gioiello di Maranello venduto ad una asta a daytona Beach. Ecco il prezzo strabiliante