Obbligo di scatole nere per tutte le auto immatricolate in Italia?

Ipotesi ragionata nel corso della seduta della Commissione industria del Senato. Codacons su tutte le furie

Scatole nere installate obbligatoriamente su tutte le auto immatricolate in Italia: l'ipotesi è venuta fuori nel corso della recente riunione della commissione industria del Senato .

L'idea non è affatto piaciuta al Codacons, che ha sottolineato come mai nessuna norma potrà costringere gli italiani ad installare lo strumento all'interno della propria vettura. La scatola nera è stata presentata qualche anno fa come un'opzione per gli automobilisti (oltretutto in grado di generare incentivi), mentre oggi rischia di diventare obbligatoria.

"L'obbligo di scatole nere per tutte le auto degli italiani è un provvedimento che non potrà mai essere attuato in Italia, in quanto illegittimo e annullabile dinanzi le competenti sedi", le parole del presidente Codacons Carlo Rienzi.

"Non è in alcun modo pensabile obbligare gli automobilisti italiani ad installare sulle proprie vetture strumenti come la scatola nera", ha proseguito Rienzi "questo perché l'installazione e la manutenzione ordinaria e straordinaria dell'apparecchio comporterebbero costi non indifferenti per gli utenti, i quali subirebbero ingiusti aggravi di spesa a causa di una decisione imposta dall'alto"

 

Se vuoi aggiornamenti su OBBLIGO DI SCATOLE NERE PER TUTTE LE AUTO IMMATRICOLATE IN ITALIA? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 24 marzo 2016

Vedi anche

Alfa Romeo Giulia Milano, in Cina 33" per venderne 350 online

Alfa Romeo Giulia Milano, in Cina 33" per venderne 350 online

E' accaduto durante un evento promosso da Alibaba, il "Tmall Super Brand Day"

Gp Australia, Mercedes e Ferrari partono alla grande

Gp Australia, Mercedes e Ferrari partono alla grande

A Melbourne le nuove monoposto schizzano: il più veloce nelle prove libere è Hamilton con 1:24.220, -5" rispetto al 2016!

Porsche, maxi bonus a tutti i dipendenti

Porsche, maxi bonus a tutti i dipendenti

La casa tedesca festeggia gli utili del 2016 ricompensando i lavoratori con 9.111 euro