Global NCAP scrive a Renault per pubblicità ingannevole

La lettera pubblica della Global Ncap alla casa francese che avrebbe utilizzato il logo in maniera scorretta.

La Renault mette il logo della Global NCAP nella campagna pubblicitaria uscita in Uruguay e la società si è premurata di scrivere alla casa automobilistica, specificando che in America Latina vige un altro sistema di valutazione della sicurezza di una vettura. Carlos Ghosn, CEO della Global NCAP parla di un “grave travisamento dei risultati dei Crash test che compaiono nella pubblicità”.

La Renault Megan III ha si ottenuto la valutazione con il programma European Neq Car Assessment ma quest’ultima non doveva essere utilizzata per una campagna pubblicitaria in America latina dove “Negli ultimi cinque anni il New Car Assessment Programme Latina (Latin NCAP) sta effettuando in maniera indipendente delle valutazioni sulla sicurezza".

 

Le richieste formali dopo questo “grave abuso” sono quindi quelle di rimuovere l’annuncio pubblicitario in America Latina; avanzare una richiesta di scuse nei confronti di Euro NCAP per l’abuso dell’utilizzo del logo e far effettuare i test della Renault Megane secondo le direttive e i protocolli del Latin NCAP.

Se vuoi aggiornamenti su GLOBAL NCAP SCRIVE A RENAULT PER PUBBLICITÀ INGANNEVOLE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 18 febbraio 2016

Vedi anche

Il foglio unico sostituirà il libretto di circolazione: si risparmiano 39 euro

Il foglio unico sostituirà il libretto di circolazione: si risparmiano 39 euro

Le attività di Pra e Motorizzazione saranno messe insieme: via libera al documento che sostituisce libretto e certificato di proprietà

In vendita la Porsche 911 turbo indistruttibile: 1 milione di km!

In vendita la Porsche 911 turbo indistruttibile: 1 milione di km!

La vettura, immatricolata nel 2002, costa solo 18mila dollari

Nissan Navara, il pick-up giapponese si spezza in due?

Nissan Navara, il pick-up giapponese si spezza in due?

Alcuni possessori del Nissan Navar hanno denunciato gravi problemi strutturali sul pick-up giapponese che potrebbe letteralmente spezzarsi in due.