Jeremy Clarkson sui transgender: sono "dannosi"

L'ex conduttore di Top Gear nella bufera per una battuta sui transgender.

Nuova polemica per Jeremy Clarckson. L’ex conduttore di Top Gear nella sua rubrica della domenica sul Times ha definito i transessuali come “dannosi e ridicoli”.

“Ora dobbiamo rivolgere tutta la nostra attenzione alle persone che voglio cambiare il loro nome da Stan a Loretta e lottare per il diritto degli uomini di avere bambini” ha scritto Clarckson con il suo solito piglio sarcastico.

In men che non si dica è esplosa la polemica, le associazioni inglesi che si battono per l’uguaglianza delle persone lesbiche, gay e trans hanno dichiarato: “Questo dimostra quanto lavoro ci resta da fare, tutto ciò è dannoso non solo per le persone trans ma anche per le loro famiglie”. Le associazioni dipingono le frasi di Clarckson come transfobiche.

Alla fine della sua rubrica, il giornalista si dice anche dispiaciuto per la “povera anima” che si definisce transgender e aggiunge “tutto quello che pare migliori la loro vita è una terza casella di genere sui documenti ufficiali”.

 

Il portavoce di Clarckson però nega che l’ironia del giornalista fosse transfobica: "Il suo articolo si è concluso con un appello per la comprensione e il sostegno per la terza opzione genere sui documenti ufficiali.-fanno sapere- Ci auguriamo che vengano considerate le sue argomentazioni prima di attaccarlo ".

Se vuoi aggiornamenti su JEREMY CLARKSON SUI TRANSGENDER: SONO "DANNOSI" inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 26 gennaio 2016

Vedi anche

Higuain passa alla Juve? Gli operai FCA chiedono aumento di stipendio

Higuain passa alla Juve? Gli operai FCA chiedono aumento di stipendio

La richiesta degli operai FCA: "Noi fruttiamo più di Higuain"

Salerno-Reggio Calabria, l

Salerno-Reggio Calabria, l'odissea è finita?

Autostrada quasi completata, tutti i 443 chilometri percorribili in entrambe le direzioni su almeno due corsie

Le vetture più affidabili: la classifica

Le vetture più affidabili: la classifica

Il risultato dell'indagine condotta su 15mila automobilisti dal magazine autotest