Depenalizzazioni, aprire impianto distribuzione carburante abusivo non più reato

La norma contenuta nel Ddl Stabilità 2016 prevede anche la depenalizzazione del reato di guida senza patente.

Depenalizzazioni, aprire impianto distribuzione carburante abusivo non più reato

di Giovanni Mercadante

22 gennaio 2016

La norma contenuta nel Ddl Stabilità 2016 prevede anche la depenalizzazione del reato di guida senza patente.

Dal mese prossimo aprire un impianto di distribuzione carburante abusivo non sarà più reato penale. Questo quello che si legge nel ddl Stabilità che, tra gli altri, prevede numerose depenalizzazioni. 

Se prima la legge 18 dicembre 1970 numero 1034, puniva con l’arresto dai due mesi e due anni con una ammenda fino ai 516 euro, adesso, l’illecito non è più penale ma amministrativo e la multa andrà dai 10 mila ai 50 mila euro.

 

Ma tra il pacchetto di depenalizzazioni c’è anche la guida senza patente o con patente sospesa e revocata: chi verrà beccato incorrerà ad un multa dai 5 mila ai 30 mila euro ma non rischierà il carcere.