Depenalizzazioni, aprire impianto distribuzione carburante abusivo non più reato

La norma contenuta nel Ddl Stabilità 2016 prevede anche la depenalizzazione del reato di guida senza patente.

Dal mese prossimo aprire un impianto di distribuzione carburante abusivo non sarà più reato penale. Questo quello che si legge nel ddl Stabilità che, tra gli altri, prevede numerose depenalizzazioni. 

Se prima la legge 18 dicembre 1970 numero 1034, puniva con l’arresto dai due mesi e due anni con una ammenda fino ai 516 euro, adesso, l’illecito non è più penale ma amministrativo e la multa andrà dai 10 mila ai 50 mila euro.

 

Ma tra il pacchetto di depenalizzazioni c’è anche la guida senza patente o con patente sospesa e revocata: chi verrà beccato incorrerà ad un multa dai 5 mila ai 30 mila euro ma non rischierà il carcere.

Se vuoi aggiornamenti su DEPENALIZZAZIONI, APRIRE IMPIANTO DISTRIBUZIONE CARBURANTE ABUSIVO NON PIÙ REATO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 22 gennaio 2016

Vedi anche

Si può guidare scalzi o con le infradito?

Si può guidare scalzi o con le infradito?

La domanda arriva puntuale come ogni estate.

Al via la sperimentazione dei drug test a Firenze

Al via la sperimentazione dei drug test a Firenze

A Firenze primi posti di blocco con i drug test che consentono di stabilire se chi è alla guida ha assunto sostanze stupefacenti.

La scatola nera nelle auto diventa obbligatoria

La scatola nera nelle auto diventa obbligatoria

Nel 2017 tutte le auto dovranno avere una scatola nera