Rossi-Marquez-Lorenzo, Piero Ferrari: “Mio padre lo avrebbe licenziato subito”

Il figlio di Enzo Ferrari dice la sua sull’argomento che nelle ultime settimane sta scatenando migliaia di polemiche.

Rossi-Marquez-Lorenzo, Piero Ferrari: "Mio padre lo avrebbe licenziato subito"

di Giovanni Mercadante

10 novembre 2015

Il figlio di Enzo Ferrari dice la sua sull’argomento che nelle ultime settimane sta scatenando migliaia di polemiche.

Piero Ferrari, figlio di Enzo, interviene sulla polemica Rossi-Marquez che sta spopolando nelle ultime settimane e lo fa in una intervista al quotidiano Il Giorno: “Vuol sapere cosa farebbe mio padre se fosse al posto degli eredi di Soichiro Honda? Licenzierebbe Marquez. Anzi, lo avrebbe licenziato un minuto dopo la fine della gara di Valencia”.

Quello che è accaduto domenica scorsa sul circuito di Valencia per Ferrari “è contrario all’etica dello sport. Perchè le squadre, come la Ferrari coi suoi piloti o la Honda coi suoi, pagano perchè i loro piloti le gare le vincano. Non perchè facciano vincere altri.”

 

Infine dà un consiglio a Rossi: “Fare pentire gli spagnoli nel 2016, battendoli in pista”.