MotoGP: a Valencia trionfa Lorenzo e svanisce il sogno di Valentino Rossi

Lorenzo vince davanti a Marquez e Pedrosa con Valentino quarto alla fine della gara

 

Il gran premio di MotoGP più atteso dell'anno, quello di Valencia, è andato in scena dopo una serie infinita di polemiche. Lo scontro Rossi-Marquez in Malesia, la retrocessione del fenomeno di Tavullia all'ultima casella dello schieramento nella gara finale, e il ricorso respinto dal TAS, hanno reso l'atmosfera incandescente, tanto che il servizio d'ordine è stato rafforzato.

La gara è stata adrenalinica, con Rossi partito ultimo, e già in quindicesima posizione alla fine del primo giro; i duelli con i fratelli Espargaro, la rincorsa e la conquista della quarta posizione ai danni di Dovizioso, hanno rappresentato i momenti salienti della competizione.

Nel frattempo davanti, Lorenzo conduceva in solitudine, sin dalla partenza, con la Honda di Marquez che lo seguiva come un'ombra e quella di Pedrosa che appariva più staccata. Tutto è stato tranquillo fino a gli ultimi giri; poi, una fiammata di Pedrosa ha fatto pensare che le due Honda potessero passare Lorenzo e regalare il titolo a Valentino.

Ma non è andata così, Marquez ha iniziato a fare il suo gioco di traversi solo quando Pedrosa ha cercato di attaccarlo, favorendo, involontariamente, la fuga di Lorenzo, e rinunciando lui stesso ad attaccare il maiorchino.

Così, Lorenzo ha potuto tagliare il traguardo dell'ultimo giro con relativa tranquillità, conquistando il titolo mondiale più contestato della storia del MotoGP. Certo, rimane da capire come mai Marquez, di solito molto combattivo, anche nelle posizioni di rincalzo, si veda il duello in Malesia con Valentino, abbia rinunciato a impensierire Lorenzo, pur avendo un ritmo uguale, se non superiore, a quello del pilota Yamaha.

Una cosa è certa, alla fine della gara, erano tutti assiepati nei dintorni del box di Valentino, mentre Lorenzo festeggiava, incredulo, il suo titolo vinto nell'ultimo appuntamento della stagione davanti alle telecamere e a pochi intimi. Non un'immagine edificante, in uno sport dove i valori sportivi hanno sempre prevalso, e che, quest'anno, sono stati macchiati da sospetti che sminuiscono le prestazioni di un pilota straordinario come Jorge Lorenzo, un vero e proprio fenomeno tra i cordoli, che non aveva certo bisogno di quest'atmosfera nel suo giorno più bello.

 

 

Se vuoi aggiornamenti su MOTOGP: A VALENCIA TRIONFA LORENZO E SVANISCE IL SOGNO DI VALENTINO ROSSI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 08 novembre 2015

Vedi anche

Quanto costa mantenere una supercar?

Quanto costa mantenere una supercar?

Il budget per mantenere un’auto sportiva è importante, ma non mancano le possibilità di risparmiare.

Ferrari 458 Italia, record sulla Tianmen Mountain

Ferrari 458 Italia, record sulla Tianmen Mountain

E' considerata la strada più pericolosa e tortuosa del mondo: la salita percorsa in soli 10' 31" 945

Harley and the Davidsons, la serie tv dedicata al mito delle moto

Harley and the Davidsons, la serie tv dedicata al mito delle moto

Arriverà anche in Italia la miniserie dedicata ai primi anni di vita dello storico marchio