Volkswagen, conti in rosso dopo 15 anni a causa del Dieselgate

Intanto una ricerca, stima 60 morti in più solo in America a causa delle emissioni

C’era da aspettarselo. Volkswagen ha chiuso il terzo trimestre dell’anno in perdita netta di 1,67 miliardi di euro ed una operativa di 3,48 miliardi. Dopo oltre 15 anni ecco arrivare il primo rosso di bilancio. Secondo Bloomberg i ricavi sono stati vicino ai 51.5 miliardi, quindi sopra le attese, ma a causa dello scandalo Dieselgate l’attesa della società per gli utili sarà sotto i livelli del 2014.

La perdita del terzo trimestre, infatti, è da addebitare ai 6,7 miliardi di euro che il colosso tedesco dovrà sborsare per far fronte alle conseguenze dello scandalo sui motori diesel.

 

Intanto, uno studio condotto dal Mit e dall’Università di Havard ha calcolato che le tonnellate di Nox supplementari emesse nell’ambiente dalle sole auto negli Usa hanno causato 60 morti in più, causando spese sanitarie e sociali per 450 milioni di dollari.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN, CONTI IN ROSSO DOPO 15 ANNI A CAUSA DEL DIESELGATE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 29 ottobre 2015

Vedi anche

Suzuki e la campagna richiamo per una sola Cappuccino

Suzuki e la campagna richiamo per una sola Cappuccino

La pignoleria della casa nipponica: c'è un solo modello ancora in circolazione, viene richiamato

Rollback contachilometri, concessionaria Ferrari denunciata

Rollback contachilometri, concessionaria Ferrari denunciata

Un ex dipendente di una concessionaria di Palm Beach denuncia l'azienda: "Contachilometri portati all'indietro per vendere a prezzo più alto"

Prima gara senza piloti, primo incidente. Ironia Roborace: "Nessun ferito"

Prima gara senza piloti, primo incidente. Ironia Roborace: "Nessun ferito"

"Mentre cercava di superare i limiti dell’intelligenza artificiale, Devbot2 ha avuto un incidente nessun pilota è rimasto ferito"