Toyota richiama 6 milioni di automobili: alzacristalli causa cortocircuito

L'ennesimo maxi-richiamo per il colosso giapponese. Il cortocircuito causato dall'alzacristalli elettrico potrebbe causare incendio.

La Toyota ha disposto un nuovo maxi richiamo. La casa Giapponese ha fatto sapere che ben 6,5 milioni di automobili a livello globale dovranno rientrare in officina. Il motivo? Un problema rilevato nell’alzavetro elettrico il cui interruttore potrebbe causare un cortocircuito e quindi anche un incendio.

Secondo quanto riferisce Toyota, si tratta dell’alzacristallo lato guidatore che surriscaldandosi andrebbe in corto: “La fusione dell'interruttore del finestrino potrebbe produrre fumo e, potenzialmente, portare ad un incendio”. Tra i modelli richiamati ci sono la Yaris, la Corolla, la Camry ed il suv Rav4 , Matrix, Highlander, Tundra, Sequoia e Scion xBprodotti tra il 2005 ed il 2010. 

 

Toyota tiene a precisare che finora non è stato riscontrato alcun incidente stradale causato da questo problema ma solamente delle bruciature ad una mano di un conducente negli Stati Uniti.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA RICHIAMA 6 MILIONI DI AUTOMOBILI: ALZACRISTALLI CAUSA CORTOCIRCUITO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 21 ottobre 2015

Vedi anche

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Le vittime sono il pilota messinese Mauro Amendolia ed il commissario di gara Giuseppe Laganà

Formula E a Roma ad aprile 2018

Formula E a Roma ad aprile 2018

Via libera dal Campidoglio: per un triennio la competizione approderà nella Capitale

Incidente in Formula 4, Billy Monger perde entrambe le gambe

Incidente in Formula 4, Billy Monger perde entrambe le gambe

Il giovanissimo pilota inglese, 17 anni, si è scontrato con la vettura di Patrik Pasma