Max Biaggi rinviato a giudizio

Il Tribunale di Roma rinvia a giudizio il campione di SBK e Motomondiale per evasione fiscale: 18 milioni di euro la cifra non corrisposta a Equitalia

Max Biaggi è stato rinviato a giudizio dal Tribunale di Roma per una evasione che ammonta a quasi 18 milioni di euro. La parte offesa, Equitalia, si è costituita parte civile.

La data dell'udienza è fissata per il prossimo 15 settembre 2016. Non è la prima volta che l'accusa di evasione fiscale piomba sul campione del mondo della Superbike ma all'epoca, Biaggi fu prosciolto per prescrizione (era stato rinviato a giudizio dopo il trasferimento della residenza a Montecarlo).

Secondo l'accusa Biaggi fino al 2012 avrebbe compiuto "atti fraudolenti consistiti nel trasferimento della residenza nel principato di Monaco e nell'affidare lo sfruttamento dei suoi diritti di immagine, derivanti dai contratti di sponsorizzazione con la società Dainese Spa, società di capitale con sedi a Londra, Montecarlo e Madrid". Per la precisione, l'ammontare della somma dovuta al fisco sarebbe di 17,852.261,95 euro.

 

Se vuoi aggiornamenti su MAX BIAGGI RINVIATO A GIUDIZIO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 08 ottobre 2015

Vedi anche

In vendita la Ferrari di Donald Trump

In vendita la Ferrari di Donald Trump

La F430 acquistata nel 2007 dal presidente americano sarà messa all'asta

Il foglio unico sostituirà il libretto di circolazione: si risparmiano 39 euro

Il foglio unico sostituirà il libretto di circolazione: si risparmiano 39 euro

Le attività di Pra e Motorizzazione saranno messe insieme: via libera al documento che sostituisce libretto e certificato di proprietà

In vendita la Porsche 911 turbo indistruttibile: 1 milione di km!

In vendita la Porsche 911 turbo indistruttibile: 1 milione di km!

La vettura, immatricolata nel 2002, costa solo 18mila dollari