Schumacher, niente miracoli all’orizzonte

Non cammina, non parla, pesa solo 45 chili.

Schumacher, niente miracoli all'orizzonte

di Giovanni Mercadante

23 settembre 2015

Non cammina, non parla, pesa solo 45 chili.

“I progressi di Michael sono dolorosamente lenti. Non si intravedono miracoli all’orizzonte.” Così una fonte vicina ai familiari ha rivelato le ultime sulle condizioni di Michael Schumacher dopo quel maledetto incidente del 29 dicembre 2013 sulle nevi di Meribel.
Non cammina, non parla, pesa solo 45 chili: “È incapace di parlare e di camminare e ha una coscienza molto limitata dell’ambiente che lo circonda” rivela la fonte al Daily Express.
Accanto a lui un’equipe medica di tutto rispetto: 15 specialisti tra neurologi, fisioterapisti e logopedisti coordinati da Richard Frackowiak che ha rivelato: “Ci vorranno almeno tre anni per vedere qualche miglioramento.”.