Napoli, blitz dei Carabinieri: fermati 101 parcheggiatori abusivi

Tra i fermati un 50enne che in poco meno di due ore aveva intascato 200 euro, nella città partenopea fenomeno allarmante.

A Napoli è allarme parcheggiatori abusivi. In realtà, l'annoso problema riguarda un po' l'Italia intera, specie il centro-sud, ma nella città partenopea, il fenomeno sembra aver raggiunto dimensioni allarmanti. Così i Carabinieri hanno aumentato i controlli per cercare di stanare e mettere freno a questi improvvisati parcheggiatori che chiedono il pizzo.

Sono ben 101 le persone fermato sabato scorso dai militari della compagnia di Napoli centro insieme ai colleghi del nucleo Radiomobile. Tra i fermati, un 50enne che in due ore aveva intascato 200 euro.

Le zone coinvolte nel blitz sono stati i Quartieri Spagnoli e via Toledo nel centro della città. Diverse le denunce di estorsione da parte di cittadini: evento più unico che raro.

"Di parcheggiatori - dichiara Ciro Esposito il comandante della Polizia municipale di Napoli - ne abbiamo censiti a migliaia. Molti di loro non hanno niente da perdere, risultano nullatenenti e quindi accettano senza problemi il verbale, perché poi non pagano nulla. Il caso del parcheggiatore trovato con 220 euro in tasca è sicuramente atipico: cercano di avere pochissimi soldi addosso per aggirare i sequestri. Il trucchetto consiste nel nascondere la somma raccolta in qualche posto mano a mano che l'importo aumenta. Da parte nostra rivolgiamo un invito a cittadini oggetto di minacce e di vere e proprie richieste estorsive: avvicinateci, parlate con noi affinché si possa procedere con la denuncia di queste persone. È un'arma in più che ci possono dare per vincere questa battaglia".

Più facile a dirsi che a farsi: molti infatti pur di non avere ritorsioni, preferiscono pagare.

Se vuoi aggiornamenti su NAPOLI, BLITZ DEI CARABINIERI: FERMATI 101 PARCHEGGIATORI ABUSIVI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 20 gennaio 2015

Vedi anche

Nico Rosberg, annuncio su Facebook: Mi ritiro

Nico Rosberg, annuncio su Facebook: Mi ritiro

Annuncio a sorpresa del neo campione del mondo di Formula 1: a 31 anni dice basta

Lola, la prima Formula 1 con autorizzazione stradale

Lola, la prima Formula 1 con autorizzazione stradale

Freno a mano, frecce e tutto il resto: il sogno di pilotare una F1 in mezzo a pedoni e semafori può essere realizzato

Tecnologia Freevalve: addio all

Tecnologia Freevalve: addio all'albero a camme

La rivoluzionaria tecnologia Freevalve, che ha debuttato al Salone di Guangzhou, è stata sviluppata da Koenigsegg.