Napoli, blitz dei Carabinieri: fermati 101 parcheggiatori abusivi

Tra i fermati un 50enne che in poco meno di due ore aveva intascato 200 euro, nella città partenopea fenomeno allarmante.

A Napoli è allarme parcheggiatori abusivi. In realtà, l'annoso problema riguarda un po' l'Italia intera, specie il centro-sud, ma nella città partenopea, il fenomeno sembra aver raggiunto dimensioni allarmanti. Così i Carabinieri hanno aumentato i controlli per cercare di stanare e mettere freno a questi improvvisati parcheggiatori che chiedono il pizzo.

Sono ben 101 le persone fermato sabato scorso dai militari della compagnia di Napoli centro insieme ai colleghi del nucleo Radiomobile. Tra i fermati, un 50enne che in due ore aveva intascato 200 euro.

Le zone coinvolte nel blitz sono stati i Quartieri Spagnoli e via Toledo nel centro della città. Diverse le denunce di estorsione da parte di cittadini: evento più unico che raro.

"Di parcheggiatori - dichiara Ciro Esposito il comandante della Polizia municipale di Napoli - ne abbiamo censiti a migliaia. Molti di loro non hanno niente da perdere, risultano nullatenenti e quindi accettano senza problemi il verbale, perché poi non pagano nulla. Il caso del parcheggiatore trovato con 220 euro in tasca è sicuramente atipico: cercano di avere pochissimi soldi addosso per aggirare i sequestri. Il trucchetto consiste nel nascondere la somma raccolta in qualche posto mano a mano che l'importo aumenta. Da parte nostra rivolgiamo un invito a cittadini oggetto di minacce e di vere e proprie richieste estorsive: avvicinateci, parlate con noi affinché si possa procedere con la denuncia di queste persone. È un'arma in più che ci possono dare per vincere questa battaglia".

Più facile a dirsi che a farsi: molti infatti pur di non avere ritorsioni, preferiscono pagare.

Se vuoi aggiornamenti su NAPOLI, BLITZ DEI CARABINIERI: FERMATI 101 PARCHEGGIATORI ABUSIVI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 20 gennaio 2015

Vedi anche

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Le vittime sono il pilota messinese Mauro Amendolia ed il commissario di gara Giuseppe Laganà

Formula E a Roma ad aprile 2018

Formula E a Roma ad aprile 2018

Via libera dal Campidoglio: per un triennio la competizione approderà nella Capitale

Incidente in Formula 4, Billy Monger perde entrambe le gambe

Incidente in Formula 4, Billy Monger perde entrambe le gambe

Il giovanissimo pilota inglese, 17 anni, si è scontrato con la vettura di Patrik Pasma