Natale in casa Ferrari: tra Marchionne, Arrivabene ed Elkann

I messaggi di augurio durante il pranzo natalizio svoltosi a Maranello con tutti i dipendenti.

Tempo di pranzi natalizi in casa Ferrari e di messaggi di augurio e speranza. Messaggi ai quali non poteva sottrarsi Marchionne:  "In questa sala ci sono molte persone di grande talento -ha detto il neo presidente del Cavallino in un messaggio inviato durante il pranzo di Natale a Maranello con tutti i dipendenti riuniti- Io sono qui per farvi lavorare al meglio e darvi le risorse per fare in modo che con le vostre capacità la coppia di piloti straordinari che abbiamo sia in grado di competere per la prima fila. Per questo ho deciso di chiamare Maurizio Arrivabene che garantirà a voi e alla Ferrari la leadership più efficace - ha detto Marchionne riferendosi al nuovo team principal -. Maurizio ha la mia piena fiducia, conosce questo mondo da molto tempo e ha le capacità per guidare la scuderia in un periodo difficile. Non temete il cambiamento, siate proattivi, abbiate il coraggio di dare idee. So che ne siete capaci ed è di questo di cui la Ferrari ha bisogno"

Durante la giornata c'è stato spazio anche per ricordare jules Bianchi e Michael Schumacher molto cari al team, a farlo Maurizio Arrivabene: "Il mio pensiero va a Jules Bianchi e Michael Schumacher, due piloti molto cari al team che in questo momento stanno combattendo una lunga e difficile battaglia, e a Emilio Botin, presidente del Banco Santander scomparso all'inizio di settembre. Ora ci scambiamo gli auguri di Natale, ma da gennaio voglio vedervi non in difesa ma all'attacco, perché l'obiettivo è riportare la Scuderia nelle posizioni che merita".

Presente sul palco la F14T ma anche un'Alfa Romeo 6C, auto con la quale correvano ben 85 anni fa i primi piloti Ferrari.

Nel corso della festa natalizia, infine, è intervenuto anche il presidente di FCA John Elkan, ricordando i legami tra la famiglia Agnelli e quella Ferrari: "Fin da quando mio nonno strinse il patto con Enzo, la Ferrari è qualcosa di assolutamente speciale per noi. Nel reciproco rispetto abbiamo sempre lavorato insieme ottenendo grandi risultati. Siamo estremamente legati alla Ferrari e stiamo lavorando per garantirle un futuro ancora migliore. Anche in pista sappiamo che c'è un grande lavoro da fare, ma siamo determinati a mettere a disposizione tutti gli strumenti che servono per ottenere i traguardi che questa Scuderia si merita. Mi fa piacere vedere anche un'Alfa Romeo sul palco perché il 2015 sarà un anno importante anche per questo grande marchio" .

 

Se vuoi aggiornamenti su NATALE IN CASA FERRARI: TRA MARCHIONNE, ARRIVABENE ED ELKANN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 16 dicembre 2014

Vedi anche

Nico Rosberg, annuncio su Facebook: Mi ritiro

Nico Rosberg, annuncio su Facebook: Mi ritiro

Annuncio a sorpresa del neo campione del mondo di Formula 1: a 31 anni dice basta

Lola, la prima Formula 1 con autorizzazione stradale

Lola, la prima Formula 1 con autorizzazione stradale

Freno a mano, frecce e tutto il resto: il sogno di pilotare una F1 in mezzo a pedoni e semafori può essere realizzato

Tecnologia Freevalve: addio all

Tecnologia Freevalve: addio all'albero a camme

La rivoluzionaria tecnologia Freevalve, che ha debuttato al Salone di Guangzhou, è stata sviluppata da Koenigsegg.