F1 Ferrari, Vettel: "Ci sarà da lavorare tanto"

Le prime dichiarazioni di Sebastian Vettel in Ferrari che mette le mani avanti.

"Non possiamo pensare di competere alla pari con la Mercedes il prossimo anno. Sono consapevole di trovarmi di fronte a una sfida che richiede un po' di tempo, visto l'enorme vantaggio delle frecce d'argento"

Così Sebastian Vettel in una intervista al Die Welt ha frenato l'entusiasmo dei tifosi. Il suo obiettivo è uno solo, quello di dimostrare a tutti che la Ferrari ha fatto la scelta giusta.

Il pilota tedesco mette le mani avanti per non dare troppe aspettative: "Ci vorrà del tempo per tornare al top e non me la sento di alimentare le attese dei tifosi. Dovremo lavorare tanto. Da ragazzino Michael Schumacher è stato il mio idolo e me lo ricordo sempre al volante della Ferrari. Arrivare in questa squadra è stata una tentazione irresistibile: l'obiettivo ora è di aiutare la Ferrari in questo periodo di transizione per farla tornare nelle posizioni che merita. Io darò tutto quello che ho per riuscirci".

 

 

 

Se vuoi aggiornamenti su F1 FERRARI, VETTEL: "CI SARÀ DA LAVORARE TANTO" inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Controllare sempre il libretto d’uso e manutenzione per conoscerne la viscosità.

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

In occasione del Motor Show di Bologna del 2005 fece il suo debutto un originale fuoristrada firmato Fiat con chiare origini militari.

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Spifferi dal circus: contatti avviati tra il team tedesco ed il pilota asturiano