F1, lo sponsor Unilever passa dalla Lotus alla Williams

La multinazionale anglo-olandese proprietaria di vari prodotti di alimentazione, bevande e igiene cambia casacca.

Uno dei più grandi sponsor del team Lotus ha deciso di cambiare squadra e di passare alla Williams. Si tratta di Unilever, multinazionale anglo-olandese proprietaria di vari prodotti di alimentazione, bevande e igiene. In un primo momento sembrava che dovesse andare alla McLaren ma alla fine l'ha spuntata la Williams che, attualmente, può considerarsi tra gli unici concorrenti della Mercedes. "Il logo Rexona -fanno sapere dal team- apparirà sul sidepod, ala anteriore e bracci trasversali anteriori del  Williams-Mercedes FW37, così come nell'ambiente del team e sui capi di vestiario"

Il vice capo della scuderia Claire Williams ha dichiarato in merito a "L'Equipe": "È ovvio. loro ottengono risultati con un bilancio che è la metà delle dimensioni delle grandi squadre. La Lotus ha una struttura finanziaria e operativa diversa da noi. Noi siamo un team indipendente. Ci dà un sacco di trasparenza ed è una grande risorsa perché rassicura i nostri partner. L'interesse degli sponsor, in realtà, è in ripresa. La gente vuole essere parte del circus. Abbiamo un sacco di conversazioni davvero positive in corso. Il successo genera successo, non è vero?"

 

 

Se vuoi aggiornamenti su F1, LO SPONSOR UNILEVER PASSA DALLA LOTUS ALLA WILLIAMS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 04 dicembre 2014

Vedi anche

Ferrari F40: prima il restauro, poi le fiamme

Ferrari F40: prima il restauro, poi le fiamme

Incendio per il gioiello di Maranello del 1987: colpa di una autocombustione che si è generata nel vano motore

Valentino Rossi continua anche dopo il 2018?

Valentino Rossi continua anche dopo il 2018?

Il Dottore: "Sono già in paranoia all'idea di dover smettere"

Fiat 124 Spider VS Mazda MX-5: il parere di Jeremy Clarkson

Fiat 124 Spider VS Mazda MX-5: il parere di Jeremy Clarkson

Il celebre conduttore ex Top Gear si schiera a favore della giapponese