Nurburgring ’99: l’incredibile errore al pit stop costa la vittoria a Irvine

Una giornata che difficilmente i ferraristi potranno dimenticare.

Una delle scene più incredibili e indimenticabili dei mondiali di Formula 1 è avvenuta il 26 settembre 1999 sul circuito tedesco del Nurburgring.
La Ferrari è in gara per la conquista del titolo piloti e costruttori. Eddie Irvine è a soli due punti di distacco da Mika Hakkinen su McLaren.
Le cose sembrano mettersi male per Hakkinen a causa della decisione di utilizzare gomme da bagnato con la pista appena umida.
A cambiare le sorti del Gran Premio e del Mondiale però, è stato il fatidico pit stop di Ivine, o meglio, l'incredibile dimenticanza da parte del team Ferrari della ruota posteriore di ricambio per la monoposto del ferrarista. Questo tragico futile errore è costato un pit stop di ben 30 secondi a Irvine, quanto basta per perdere terreno prezioso ed essere superato da Hakkinen a fine gara.
Una giornata che difficilmente i ferraristi potranno dimenticare.

Se vuoi aggiornamenti su NURBURGRING ’99: L’INCREDIBILE ERRORE AL PIT STOP COSTA LA VITTORIA A IRVINE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Magic Vision Control, il tergicristallo 2.0 della Mercedes: il video

Magic Vision Control, il tergicristallo 2.0 della Mercedes: il video

Debutta sulla Classe E il nuovo sistema che pulisce il parabrezza. Ecco come

Volevano trafugare la salma di Enzo Ferrari: 34 arresti

Volevano trafugare la salma di Enzo Ferrari: 34 arresti

Obiettivo della banda era chiedere un riscatto. Le custodie cautelari disposte in Sardegna, Emilia, Lombardia, Veneto e Toscana

Lamborghini Centenario a Parigi, il video

Lamborghini Centenario a Parigi, il video

Uno dei 40 esemplari, consegnato allo sceicco qatariano Al Thani, scorazza in livrea bianca con tricolore per le strade della capitale francese