Le Ferrari vengono inquadrate poco e i cronisti Rai gridano al complotto

Polemiche sulla scelta della regia internazionale di dare poca visibilità alle Rosse in pista. Rai: “Screzi con Ecclestone” ma Arrivabene smentisce.

Le Ferrari vengono inquadrate poco e i cronisti Rai gridano al complotto

di Giovanni Mercadante

27 luglio 2015

Polemiche sulla scelta della regia internazionale di dare poca visibilità alle Rosse in pista. Rai: “Screzi con Ecclestone” ma Arrivabene smentisce.

Polemiche al Gp d’Ungheria. Non tanto sulla pista ma quanto in tv. Nel corso della diretta infatti, la regia internazionale che da il segnale alle tv di ogni paese, ha praticamente “boicottato” le Rosse non inquadrandole mai. Secondo i commentatori Rai, all’origine di questo curioso episodio ci sarebbero dei malumori tra l’azienda di Maranello e Bernie Ecclestone.

Ma dalla Ferrari, fonti ufficiali smentiscono: “É una bufala non c’è alcun problema di relazione tra la Scuderia e il signor Ecclestone”.

Anche Maurizio Arrivabene è intervenuto sulla vicenda stroncando le dichiarazioni dei giornalisti Rai: “Di tutte le stupidaggini che ho sentito nelle ultime settimane, questa le supera tutte” ha dichiarato ai microfoni Sky.

 

No votes yet.
Please wait...