Selfie alla guida tra le principali cause di incidenti stradali

A lanciare l'allarme è l'Asl Napoli 2 Nord che registra un aumento preoccupante di incidenti causati dalla distrazione di chi sta alla guida.

A Napoli è allarme incidenti stradali a causa delle distrazioni di chi guida. Il motivo principale di queste distrazioni, come fanno sapere dall'Asl Napoli 2 Nord sono i selfie. Proprio così: molto spesso chi è alla guida utilizza una mano per tenere il volante e un'altra per fotografarsi con il telefonino e quindi invece di guardare la strada guarda il cellulare.

L'aumento degli incidenti registrati, al momento, è per il 30 %, i dati parlano di feriti che vanno dai 17 ai 27 anni che sono vittime di incidenti sia a causa dell'alcool sia appunto per scattarsi un selfie.

"Dopo l'uso di alcol e droghe, i nostri psicoterapeuti stanno registrando e studiando con particolare attenzione questo deprecabile fenomeno patologico dei selfie che è in rapido aumento tra i giovani e i giovanissimi - dichiara il direttore del Dipartimento dipendenze patologiche dell'Asl Napoli 2 Nord, Giorgio Di Lauro -. Quasi una nuova dipendenza e questi autoscatti causano moltissimi incidenti stradali perché distraggono gli automobilisti e i centauri".

Sempre secondo Di Lauro il fenomeno è "in preoccupante aumento. Va condotta una speciale campagna di sensibilizzazione e dissuasione contro queste pessime abitudini".

 

Se vuoi aggiornamenti su SELFIE ALLA GUIDA TRA LE PRINCIPALI CAUSE DI INCIDENTI STRADALI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 26 giugno 2015

Vedi anche

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

L'incredibile iniziativa di un uomo americano che si è presentato negli uffici con una carriola piena di spiccioli ammontanti a 2.987,45 dollari

Cambio a doppia frizione: come funziona?

Cambio a doppia frizione: come funziona?

I segreti del cambio che ha rivoluzionato le trasmissioni automatiche

Motore: la combustione interna come non l

Motore: la combustione interna come non l'avete mai vista

Una clip da non perdere che mostra uno straordinario esperimento