Massimo Ranieri compra una Porsche ma è una truffa

Il cantante napoletano ha acquistato una Panamera tramite la società che gestisce la sua immagine ma questa non gli è mai stata consegnata.

Un raggiro da circa 100 mila euro quello di cui è stato vittima Massimo Ranieri che aveva deciso di comprare una Porsche in leasing, modello Panamera tramite la società che gestisce la sua immagine. Peccato però che -come racconta La Repubblica- il cantante non abbia mai ricevuto quell'auto.

L'autore di questa truffa sarebbe Jacopo Sanvoisin coinvolto nell'inchiesta di Mafia Capitale ma non indagato anche se faceva affari con Massimo Carminati.

Secondo la pm Laura condemi, Sanvoisin ha sottoscritto un contratto mai portato a termine: la Porsche Panamera non è mai arrivata alla Rama Srl, la società gestita dal fratello del cantante Aniello Calone. 

Come si legge sul quotidiano, infatti: "la società Centro leasing srl, dopo la sottoscrizione del contratto, avrebbe versato alla Racecars, il cui legale rappresentante è una terza persona deceduta, l'intera somma per l'acquisto, corrispondente a 98 mila euro, ricevendo solo parte del corrispettivo indietro. La Rama srl, infatti, è anche lei parte offesa. L'automobile, infatti, che doveva provenire dalla Germania, a distanza di sei mesi dalla stipula del contratto, firmato nel genaio 2010, non aveva ancora varcato il confine nazionale per finire nella disponibilità di Aniello Calone."

Da qui la denuncia in procura che attualmente sta indagando per accertare i fatti.

 

Se vuoi aggiornamenti su MASSIMO RANIERI COMPRA UNA PORSCHE MA È UNA TRUFFA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 18 giugno 2015

Vedi anche

Guida autonoma, Uber sospende i test

Guida autonoma, Uber sospende i test

La decisione dopo un incidente accaduto a Tempe, in Arizona

Duellava con le supercar a bordo di una moto: 2 anni di carcere

Duellava con le supercar a bordo di una moto: 2 anni di carcere

Eugene Edward McMahel, militare americano di stanza a Vicenza noto on line come Max Wrist, riprendeva le sue imprese per poi caricarle su Youtube

Alfa Romeo Giulia Milano, in Cina 33" per venderne 350 online

Alfa Romeo Giulia Milano, in Cina 33" per venderne 350 online

E' accaduto durante un evento promosso da Alibaba, il "Tmall Super Brand Day"