Papa Francesco in Hyundai Santa Fe

A sorpresa, Bergoglio si presenta a piazza San Pietro con una nuova Papamobile.

Una Hyundai Santa Fe in versione cabriolet. É questa la nuova Papamobile apparsa mercoledì scorso per la sua consueta udienza in piazza San Pietro.

Niente vetri protettivi o coperture antiproiettile ma solo tubi di sostegno che permettono al Santo Padre di viaggiare comodamente in piedi per salutare i fedeli. Rimangono ovviamente le quattro portiere due delle quali -quelle posteriori- dotate di pedane retrattili per facilitare la salita e la discesa di Bergoglio, i sedili, poi sono stati rialzati per rendere visibile Sua Santità.

L'idea di utilizzare l'auto coreana per una Papamobile, secondo alcune insidiscrezioni, sarebbe nata dal viaggio che Francesco ha fatto lo scorso anno ad agosto in Corea dove viaggiò su una Kia Soul e su una Hyundai Santa Fe.

Il motore, a gasolio, è uno dei più potenti della gamma Santa Fe, il 2.2 CRDi da 197 CV, il costo dell'intera auto modificata -unico esemplare- non dovrebbe superare i 115.000 dollari (prezzo comunque non ufficiale).

Non è detto che la sua Merceds Classe G, momentaneamente messa da parte, però, non possa essere riutilizzata in uno dei suoi tanti viaggi.

 

Se vuoi aggiornamenti su PAPA FRANCESCO IN HYUNDAI SANTA FE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 09 giugno 2015

Vedi anche

Mazda HCCI: dal 2018 motori senza candele

Mazda HCCI: dal 2018 motori senza candele

Il sistema HCCI che equipaggerà i futuri motori SKYACTIV a benzina permetterà di abbattere i consumi del 30%.

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

L'incredibile iniziativa di un uomo americano che si è presentato negli uffici con una carriola piena di spiccioli ammontanti a 2.987,45 dollari

Cambio a doppia frizione: come funziona?

Cambio a doppia frizione: come funziona?

I segreti del cambio che ha rivoluzionato le trasmissioni automatiche