Papa Francesco in Hyundai Santa Fe

A sorpresa, Bergoglio si presenta a piazza San Pietro con una nuova Papamobile.

Una Hyundai Santa Fe in versione cabriolet. É questa la nuova Papamobile apparsa mercoledì scorso per la sua consueta udienza in piazza San Pietro.

Niente vetri protettivi o coperture antiproiettile ma solo tubi di sostegno che permettono al Santo Padre di viaggiare comodamente in piedi per salutare i fedeli. Rimangono ovviamente le quattro portiere due delle quali -quelle posteriori- dotate di pedane retrattili per facilitare la salita e la discesa di Bergoglio, i sedili, poi sono stati rialzati per rendere visibile Sua Santità.

L'idea di utilizzare l'auto coreana per una Papamobile, secondo alcune insidiscrezioni, sarebbe nata dal viaggio che Francesco ha fatto lo scorso anno ad agosto in Corea dove viaggiò su una Kia Soul e su una Hyundai Santa Fe.

Il motore, a gasolio, è uno dei più potenti della gamma Santa Fe, il 2.2 CRDi da 197 CV, il costo dell'intera auto modificata -unico esemplare- non dovrebbe superare i 115.000 dollari (prezzo comunque non ufficiale).

Non è detto che la sua Merceds Classe G, momentaneamente messa da parte, però, non possa essere riutilizzata in uno dei suoi tanti viaggi.

 

Se vuoi aggiornamenti su PAPA FRANCESCO IN HYUNDAI SANTA FE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 09 giugno 2015

Vedi anche

Nico Rosberg, annuncio su Facebook: Mi ritiro

Nico Rosberg, annuncio su Facebook: Mi ritiro

Annuncio a sorpresa del neo campione del mondo di Formula 1: a 31 anni dice basta

Lola, la prima Formula 1 con autorizzazione stradale

Lola, la prima Formula 1 con autorizzazione stradale

Freno a mano, frecce e tutto il resto: il sogno di pilotare una F1 in mezzo a pedoni e semafori può essere realizzato

Tecnologia Freevalve: addio all

Tecnologia Freevalve: addio all'albero a camme

La rivoluzionaria tecnologia Freevalve, che ha debuttato al Salone di Guangzhou, è stata sviluppata da Koenigsegg.