Olanda, pannelli solari al posto dell'asfalto. E funzionano

La società produttrice dei "SolarRoad" ha comunicato risultati inaspettati.

A Novembre dello scorso anno nella periferia di Amsterdam è stato inaugurato un tratto della pista ciclabile composto esclusivamente da pannelli solari. Oggi, a distanza di sei mesi, la portavoce della società olandese Sten de Wit ha comunicato che la SolaRoad ha generato più energia rispetto alle previsioni iniziali: "nessuno in azienda immaginava una produzione così elevata".

I pannelli infatti hanno creato 3,000 kWh di energia che sarebbero sufficienti per alimentare un monolocale per un anno o -come annunciato da SolaRoad- consentire ad uno scooter elettrico di fare il giro del mondo per 2,5 volte.

Sono 150 mila i ciclisti che hanno percorso il tratto di pista ciclabile nel corso di questi primi sei mesi di utilizzo. Il tratto di strada nella quale è stata realizzata la pista ciclabile si trova a Krommenie a 25 km da Amsterdam dove sono stati posizionati alcuni pannelli solari al di sotto di un vetro temperato dello spessore di 1 centimetro e quindi collegato all'impianto elettrico cittadino. L'investimento è stato pari a 3 milioni di euro.

 

Se vuoi aggiornamenti su OLANDA, PANNELLI SOLARI AL POSTO DELL'ASFALTO. E FUNZIONANO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 29 maggio 2015

Vedi anche

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Olio motore: come scegliere quello giusto?

Controllare sempre il libretto d’uso e manutenzione per conoscerne la viscosità.

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

Fiat Oltre: c’era una volta l’Hummer italiano

In occasione del Motor Show di Bologna del 2005 fece il suo debutto un originale fuoristrada firmato Fiat con chiare origini militari.

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Spifferi dal circus: contatti avviati tra il team tedesco ed il pilota asturiano