Gli rubano l'auto, la ritrova grazie a Facebook

Curioso episodio per un bergamasco a cui era stata rubata la sua Audi A4 grigia. Ecco cosa è successo.

Dopo che gli era stata rubata l'auto, Silvio Gaspari, bergamasco di Capriate San Gervasio, aveva deciso di postare sul suo profilo Facebook gli screenshot dei video dove si vedeva il volto del ladro, sperando in qualcuno che potesse aiutarlo a ritrovare la sua vettura. Così grazie agli amici del popolare social network, le foto sono state condivise da oltre 20 mila utenti fino ad arrivare agli occhi dello stesso ladro che, sentitosi in colpa per il gesto fatto, gli ha fatto ritrovare l'auto, con tanto di biglietto (sgrammaticato) con su scritte delle scuse: "Ti chiedo scusa Silvio - ha scritto testuale -  ti o restituisco la tua auto. Lo presa per fare un giro non farti problemi. Togli giù tutto. Grazie".

L'auto in questione era un'Audi A4 grigia e nei fotogrammi il volto del ladro era ben visibile. L'uomo ha poi ringraziato quanti lo hanno aiutato a diffondere il messaggio: Un enorme grazie - ha scritto su Facebook  -  è per le vostre oltre 20.000 condivisioni che l'auto è tornata al suo posto. Le forze dell'ordine l'hanno ritrovata poco fa abbandonata con un curioso biglietto che ho condiviso. Adesso spero che le indagini continuino il loro corso e i colpevoli vengano identificati! Grazie a tutti".

 

Se vuoi aggiornamenti su GLI RUBANO L'AUTO, LA RITROVA GRAZIE A FACEBOOK inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 21 maggio 2015

Vedi anche

Dakar, 2017: Fiat Panda 4x4 Cross giunge al traguardo

Dakar, 2017: Fiat Panda 4x4 Cross giunge al traguardo

Si tratta della prima auto italiana a completare tutte le tappe

Automotive: come proteggere un’invenzione con i brevetti

Automotive: come proteggere un’invenzione con i brevetti

Una mini-guida per orientare nel modo più chiaro e semplice possibile chi ha intenzione di brevettare la propria invenzione.

Rosberg a Monaco se ne va in Ferrari

Rosberg a Monaco se ne va in Ferrari

Il campione del mondo di Formula 1 adora le auto della ex 'concorrenza'. Eccolo alle prese con un esemplare de LaFerrari