Cina, donna acquista BMW e la paga in contanti

L'episodio in una concessionaria di Zhengzhou.

Una donna di Zhengzhou, città cinese di circa 4 milioni di abitanti, è andata presso un concessionario di auto per comprare una BMW 730Li, pensando bene di pagare 1 milione di Yuan (148 mila euro) con la carta di credito, mentre i restanti 100 mila Yuan con banconote da 1. Come se avesse versato dunque, l'equivalente di 14.800 euro in monetine.

Ci sono volute ben sei ore 20 persone per contare tutte le banconote e verificarne l'autenticità. La donna si è giustificata dicendo che i clienti del fast food, del quale è titolare, pagano molto spesso con banconote di piccolo taglio. Già, perché quanti di noi si presentano in concessionaria e pagano un'auto in contanti?

 

Se vuoi aggiornamenti su CINA, DONNA ACQUISTA BMW E LA PAGA IN CONTANTI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 05 maggio 2015

Vedi anche

Alfa Romeo Giulia Milano, in Cina 33" per venderne 350 online

Alfa Romeo Giulia Milano, in Cina 33" per venderne 350 online

E' accaduto durante un evento promosso da Alibaba, il "Tmall Super Brand Day"

Gp Australia, Mercedes e Ferrari partono alla grande

Gp Australia, Mercedes e Ferrari partono alla grande

A Melbourne le nuove monoposto schizzano: il più veloce nelle prove libere è Hamilton con 1:24.220, -5" rispetto al 2016!

Porsche, maxi bonus a tutti i dipendenti

Porsche, maxi bonus a tutti i dipendenti

La casa tedesca festeggia gli utili del 2016 ricompensando i lavoratori con 9.111 euro