Cina, donna acquista BMW e la paga in contanti

L'episodio in una concessionaria di Zhengzhou.

Una donna di Zhengzhou, città cinese di circa 4 milioni di abitanti, è andata presso un concessionario di auto per comprare una BMW 730Li, pensando bene di pagare 1 milione di Yuan (148 mila euro) con la carta di credito, mentre i restanti 100 mila Yuan con banconote da 1. Come se avesse versato dunque, l'equivalente di 14.800 euro in monetine.

Ci sono volute ben sei ore 20 persone per contare tutte le banconote e verificarne l'autenticità. La donna si è giustificata dicendo che i clienti del fast food, del quale è titolare, pagano molto spesso con banconote di piccolo taglio. Già, perché quanti di noi si presentano in concessionaria e pagano un'auto in contanti?

 

Se vuoi aggiornamenti su CINA, DONNA ACQUISTA BMW E LA PAGA IN CONTANTI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 05 maggio 2015

Vedi anche

Mazda HCCI: dal 2018 motori senza candele

Mazda HCCI: dal 2018 motori senza candele

Il sistema HCCI che equipaggerà i futuri motori SKYACTIV a benzina permetterà di abbattere i consumi del 30%.

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

Paga la tassa alla motorizzazione in monete

L'incredibile iniziativa di un uomo americano che si è presentato negli uffici con una carriola piena di spiccioli ammontanti a 2.987,45 dollari

Cambio a doppia frizione: come funziona?

Cambio a doppia frizione: come funziona?

I segreti del cambio che ha rivoluzionato le trasmissioni automatiche