Cina, donna acquista BMW e la paga in contanti

L'episodio in una concessionaria di Zhengzhou.

Una donna di Zhengzhou, città cinese di circa 4 milioni di abitanti, è andata presso un concessionario di auto per comprare una BMW 730Li, pensando bene di pagare 1 milione di Yuan (148 mila euro) con la carta di credito, mentre i restanti 100 mila Yuan con banconote da 1. Come se avesse versato dunque, l'equivalente di 14.800 euro in monetine.

Ci sono volute ben sei ore 20 persone per contare tutte le banconote e verificarne l'autenticità. La donna si è giustificata dicendo che i clienti del fast food, del quale è titolare, pagano molto spesso con banconote di piccolo taglio. Già, perché quanti di noi si presentano in concessionaria e pagano un'auto in contanti?

 

Se vuoi aggiornamenti su CINA, DONNA ACQUISTA BMW E LA PAGA IN CONTANTI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 05 maggio 2015

Vedi anche

Nico Rosberg, annuncio su Facebook: Mi ritiro

Nico Rosberg, annuncio su Facebook: Mi ritiro

Annuncio a sorpresa del neo campione del mondo di Formula 1: a 31 anni dice basta

Lola, la prima Formula 1 con autorizzazione stradale

Lola, la prima Formula 1 con autorizzazione stradale

Freno a mano, frecce e tutto il resto: il sogno di pilotare una F1 in mezzo a pedoni e semafori può essere realizzato

Tecnologia Freevalve: addio all

Tecnologia Freevalve: addio all'albero a camme

La rivoluzionaria tecnologia Freevalve, che ha debuttato al Salone di Guangzhou, è stata sviluppata da Koenigsegg.