Vettel: “Ferrari? La mia ultima squadra”

Così Sebastian Vettel vede il suo futuro in Formula 1

Vettel: "Ferrari? La mia ultima squadra"

di Giovanni Mercadante

24 aprile 2015

Così Sebastian Vettel vede il suo futuro in Formula 1

Saranno stati i primi successi ottenuti o l’entusiasmo dei primi tempi ma sta di fatto che Sebastian Vettel sembra avere le idee chiare sul suo futuro in Formula 1: “Credo proprio che questa sarà l’ultima squadra con la quale parteciperò al Mondiale. Non sono il tipo di persona che salta da un team all’altro. Non l’ho mai fatto e non lo farò di certo nel futuro”.

Maurizio Arrivabene non ha potuto evitare il paragone con un altro campione che sta vivendo anche lui un buon momento ma nella Moto Gp, Valentino Rossi: “Sono dei campioni, hanno entrambi una grandissima volontà di stare davanti e di lavorare con concentrazione con i loro ingegneri. E non si arrendono mai. Sono differenti dagli altri e hanno classe”.

Vettel dopo le prime quattro gare si mostra ottimista: “Abbiamo una lunga strada da percorrere davanti a noi, ma penso che fino ad ora possiamo ritenerci molto, molto felici. Certamente è stata una sorpresa per tutti scoprire quanto siamo competitivi e questo è molto positivo. L’obiettivo, ovviamente, è quello di raggiungere le Mercedes, perché appare chiaro che siamo la seconda forza del campionato. Siamo ancora un po’ indietro rispetto alle Mercedes e ci servirà ancora del tempo per mettere loro pressione. Non siamo i favoriti, ne siamo consapevoli, ma sappiamo anche che possiamo migliorare ancora”.