Audi: richiamo per 1.16 milioni di veicoli

Maxi richiamo per 1.16 milioni di veicoli Audi che risultano avere un potenziale pericolo localizzato nella pompa del liquido refrigerante del motore.

Audi: richiamo per 1.16 milioni di veicoli

Tutto su: Audi

di Tommaso Giacomelli

04 maggio 2018

Audi ha annunciato il richiamo per oltre 1.16 milioni di veicoli a livello mondiale, per un difetto alla pompa del liquido refrigerante che potrebbe divenire la causa di un potenziale incendio. Al momento non sono stati segnalati incidenti di questo tipo, ma l’allerta è alta. Negli Stati Uniti il richiamo verrà effettuato per i modelli equipaggiati con il 2.0 litri a benzina Turbo FSI (A5 e Q5 prodotte dal 2013 al 2017, A6 del 2012-2015 e, infine, sulle A4 berlina e Allroad che risalgono al 2013-2016). Secondo l’Nhtsa (National highway traffic safety administration), l’ente americano per la sicurezza stradale, negli Stati Uniti d’America il richiamo interesserà circa 342mila vetture di Ingolstadt.

La pompa del liquido refrigerante è un elemento che già in passato ha causato qualche grattacapo ad Audi, tanto che precedentemente era stata avviata una campagna di richiamo proprio per la sostituzione di questo componente potenzialmente difettoso. Il caso in questione era scoppiato nel gennaio del 2017 negli USA, quando per ovviare al problema della pompa era stato adoperato un software aggiornato in modo che la centralina interrompesse l’alimentazione se la pompa fosse stata bloccata dai detriti.

Il precedente richiamo aveva coinvolto sempre A5, Q5 e A4, mentre era stata esclusa la A6 che è invece protagonista di questa ondata di rientri in officina. Il richiamo quindi non coinvolgerà solamente le vetture presenti sul mercato del nord America, composto da USA e Canada, nel quale spesso vengono avviate queste tipologie di campagne di richiamo, ma è coinvolto anche tutto il resto del globo. Infatti saranno circa 800.000 le vetture Audi al di fuori dei territori nordamericani che dovranno tornare in officina per risolvere il potenziale pericolo della pompa del liquido refrigerante del motore. Un duro colpo per l’immagine di affidabilità ed efficienza di Audi, anche se, come anticipato, non ci sono stati ancora incidenti.