F1: Raikonnen insidia Webber alla Red Bull

Nuove voci alimentano il mercato piloti: Webber ai ferri corti con la Red Bull guarda a Maranello. Al suo posto Raikonnen?

Ferrari F150th 2011

Altre foto »

Dopo Silverstone la F1 è cambiata, si è svegliata dal letargo ed ha riportato alla luce antiche ruggini, malumori e cambiamenti annunciati. Così, il mercato piloti è in fermento, trainato dalle vicende Red Bull che vedono Webber insoddisfatto dell'atteggiamento del team che in Inghilterra lo aveva invitato a rallentare per non farlo avvicinare troppo a Vettel negli ultimi giri.

Il pilota australiano è stufo di essere considerato una seconda guida, vuole giocarsi le sue chance di vittoria e, soprattutto, non vuole essere subordinato a Vettel durante la gara quando ha la possibilità di superarlo. Una situazione che, nonostante le smentite di rito, rende incerto il futuro di Webber nei box delle "lattine volanti" e apre nuovi scenari.

Si pensa ad una sua sostituzione con il rientrante Kimi Raikkonen, al momento impegnato nei rally e nella nascar con sponsorizzazione Red Bull, anche se bisogna considerare il lungo periodo d'assenza di "Iceman" dal circus iridato. A quel punto Webber potrebbe approdare a Maranello per sostituire un Felipe Massa che appare spento e demotivato. Ipotesi al momento, o previsioni se volete, che alimenteranno ancora di più un mondiale apparso fin troppo soporifero e scontato fino al GP di Silverstone.

Con Webber sul piede di guerra, Vettel potrebbe sentirsi isolato, sotto pressione e commettere qualche errore di troppo favorendo il ritorno della Ferrari. Ma Alonso smentisce un quadro troppo ottimista per il prossimo futuro e invita tutti a frenare i facili entusiasmi. "Non molliamo certo la presa ma al campionato non dobbiamo pensare: come ha detto ieri Montezemolo a Maranello, rimaniamo con i piedi per terra".

Se vuoi aggiornamenti su F1: RAIKONNEN INSIDIA WEBBER ALLA RED BULL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 14 luglio 2011

Vedi anche

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

Un ritiro che di fatto... non c'è mai stato: per sostituire Bottas approdato in Mercedes, la Williams sigla un contratto con il driver paulista.

Dakar 2017, si conclude con il trionfo Peugeot

Dakar 2017, si conclude con il trionfo Peugeot

Storica tripletta per la 3008DKR nella difficile maratona motoristica

Dakar 2017: annullata la nona tappa

Dakar 2017: annullata la nona tappa

La decisione è stata presa per colpa del brutto tempo