F1: torna il binomio Williams-Renault

Siglato un accordo biennale tra la scuderia di Grove e il Costruttore transalpino.

F1: torna il binomio Williams-Renault

di Valerio Verdone

06 luglio 2011

Siglato un accordo biennale tra la scuderia di Grove e il Costruttore transalpino.

Ritorna un’accoppiata storica nella F1, quella tra la Williams e la Renault, che nel decennio tra il 1987 e il 1997 ha conquistato titoli piloti e cinque titoli costruttori. Il team di Grove e il Costruttore transalpino hanno siglato un accordo di due anni che vede la fornitura dei motori Renault per le monoposto Williams.


“Siamo felici ed eccitati dalla nostra nuova partnership con Renault – annuncia il team principal Frank Williams – questo accordo riunisce il team di F1 con una importante casa automobilistica. Allo stesso tempo, siamo grati alla Cosworth: è stato un partner leale e affidabile sia dentro che fuori la pista per gli ultimi due anni.


Il nostro rapporto precedente con Renault ha portato tanti successi ma non permetteremo a noi stessi di soffermarci troppo sul passato. Dobbiamo guardare al futuro e continuare a ricostruire la nostra reputazione in pista e l’annuncio di oggi ci aiuterà a farlo”.


Parole chiare, che però non spiegano una necessità non scritta, quella di usufruire dei motori Renault anche nel 2014, quando ritorneranno in F1 i propulsori sovralimentati. La Casa francese è stata un’antesignana nella costruzione dei motori turbo e la Williams, forte di questo accordo, mira ad avvalersi in futuro dei nuovi V6 firmati Renault per ritrovare quella competitività che ha perso da alcuni anni.