F1: la FIA vieta il diffusore della Red Bull

A partire da Silverstone le monoposto Red Bull non potranno contare su questo particolare giudicato irregolare.

GP del Canada, il film della gara

Altre foto »

La notizia è di quelle che lasciano perplessi e scatenano riflessioni: la FIA ha vietato il diffusore "soffiato" della Red Bull che non potrà usufruirne a partire dal GP di Silverstone. Dunque, il tira e molla sull'interpretazione da parte della squadra anglo austriaca del regolamento 2011, dopo varie vicissitudini ha portato ad una decisione importante che potrebbe rivoluzionare le prossime gare.

In pratica, la Red Bull avrà meno carico aerodinamico in curva in quanto non potrà fare affidamento sull'aria calda convogliata sull'alettone posteriore dagli scarichi. Di conseguenza, le altre squadre potranno avvicinare le prestazioni delle inarrivabili, sin ora, monoposto di Vettel e Webber, e magari contendergli l'alloro iridato. Un po' come successe con la Bar in tempi non sospetti e come allora la stagione appare ormai compromessa.

Vedremo a Silverstone cosa succederà e se veramente le Red Bull saranno ridimensionate dall'assenza di questo particolare tecnico, intanto Vettel si sfoga rilasciando dichiarazioni che esprimono nervosismo e amarezza. "Per noi in Red Bull non è un problema così grave. Credo che, se si guarda al progetto della nostra macchina, non è l'unico particolare determinante ai fini delle prestazioni. Penso che ci siano altre squadre che perderanno molto di più, per esempio, team come Renault o Mercedes che fanno completamente affidamento su questa tecnica. Non penso sia una decisione giusta..."

Se vuoi aggiornamenti su F1: LA FIA VIETA IL DIFFUSORE DELLA RED BULL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 17 giugno 2011

Vedi anche

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

Qualifiche molto belle, la Rossa c’è, gap ridotto dalla Mercedes. Questa F.1 tutta fisicità piace, perché fa sudare i piloti e perché va tanto forte!

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

Domenica a Melbourne si inizia a fare sul serio con la prima gara del 2017

Rally: in Messico vince la Citroen

Rally: in Messico vince la Citroen

Kris Meeke è il re del Sud America ma Ogier diventa leader del mondiale con il secondo posto