F1, Ferrari: accordo da 500 mln con lo sponsor Marlboro

Marlboro ha siglato un accordo da mezzo miliardo di dollari con Ferrari per sponsorizzare le monoposto di F1. Lotus firma invece con General Electric.

F1, Ferrari: accordo da 500 mln con lo sponsor Marlboro

Tutto su: Ferrari

di Andrea Barbieri Carones

16 giugno 2011

Marlboro ha siglato un accordo da mezzo miliardo di dollari con Ferrari per sponsorizzare le monoposto di F1. Lotus firma invece con General Electric.

E’ stato prorogato fino al 2015 l’accordo di sponsorizzazione tra Ferrari e Marlboro, il brand di Philip Morris con il quale esisteva un contratto che sarebbe scaduto alla fine dell’anno e che viene regolarmente rinnovato dal 1994.

La transazione, secondo quanto comunicato dalla Casa di Maranello, porterà nelle casse del cavallino rampante circa 500 milioni di dollari, pari ad almeno 350 milioni di euro. Nonostante l’ingente importo non sarà possibile vedere le monoposto di F1 correre con il logo del marchio di sigarette (ma anche di abbigliamento): con le leggi in vigorein Formula 1 da 6 anni, infatti, è vietata la pubblicità di aziende legate al tabacco.

Tuttavia, il team è iscritto al mondiale in corso con la denominazione “Scuderia Ferrari Marlboro” e con un logo creato ad hoc per la Formula 1 che richiama in maniera nemmeno troppo velata quello del produttore di tabacco.

Tempo di sponsorizzazioni anche in casa Lotus: il team britannico ha firmato un nuovo contratto di sponsorizzazione con General Electric, che apparirà sulle monoposto e nelle infrastrutture a iniziare dalla gara di Silverstone, il fine settimana dell’8-10 luglio.