F1: Ecclestone pronto a lasciare. Murdoch in pole

Il patron della massima formula potrebbe lasciare il testimone al magnate dei media Rupert Murdoch.

Formula 1: mondiale 2010 da record

Altre foto »

La notizia è di quelle che fanno rumore, o perlomeno fanno drizzare le orecchie a tutti coloro che sono stufi della solita F1, quella dove si pensa troppo al denaro e troppo poco allo spettacolo: Bernie Ecclestone potrebbe lasciare le redini del Circus.

Una voce da prendere con le molle, perché prima che il re abbandoni il scettro dovrà sistemare alcuni dettagli, vedi trattative di vendita con i suoi successori che, nella fattispecie, farebbero capo ad una cordata capitanata dal magnate dell'informazione Rupert Murdoch.

Infatti, è proprio lui il capo del gruppo News Corporation che vorrebbe subentrare al gruppo CVC Capital Partners nella gestione della F1 o, almeno, trattare per l'acquisizione dei diritti TV in Gran Bretagna alla fine del 2013.

In un primo tempo Ecclestone aveva smentito in maniera secca queste indiscrezioni, ma poi ha rilasciato una dichiarazione importante, nella quale lascia intendere di essere pronto a mettersi da parte. "Sono vecchio abbastanza per avere una pensione senza dover continuare a lavorare - ha detto Ecclestone - devo essere tuttavia sicuro che chi prenderà le redini della Formula Uno sia gente che mi piace e a cui piaccia lavorare con me".

Se vuoi aggiornamenti su F1: ECCLESTONE PRONTO A LASCIARE. MURDOCH IN POLE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 26 aprile 2011

Vedi anche

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

Domenica a Melbourne si inizia a fare sul serio con la prima gara del 2017

Rally: in Messico vince la Citroen

Rally: in Messico vince la Citroen

Kris Meeke è il re del Sud America ma Ogier diventa leader del mondiale con il secondo posto

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

Avvincente testa a testa Ferrari – Mercedes: dopo la leadership mattutina di Hamilton, è Raikkonen il più veloce nella seconda giornata di prove.