Superstars: a Monza dominano le Mercedes

Il primo appuntamento con il Superstars Series vede imporsi le Mercedes C63 AMG. La Maserati Quattroporte è invece andata a podio in gara 2.

Superstars: a Monza dominano le Mercedes

di Valerio Verdone

11 aprile 2011

Il primo appuntamento con il Superstars Series vede imporsi le Mercedes C63 AMG. La Maserati Quattroporte è invece andata a podio in gara 2.

Sul veloce tracciato di Monza è andata in scena la prima tappa dell’avvincente campionato Superstars International Series, dove vetture del calibro di Mercedes C 63 AMG, Jaguar XF, Maserati Quattroporte e altre splendide automobili ad alte prestazioni si sfidano senza esclusione di colpi, facendo a meno dei paracadute elettronici.

Nelle due mance disputate sul circuito brianzolo è stata la Mercedes a farla da padrona conquistando, rispettivamente con Max Pigoli e Michela Cerruti, due primi posti e facendo l’en plain in gara-1 con tre vetture della Stella a Tre Punte giunte nelle prime tre posizioni. Nella giornata della Mercedes però, c’è stato l’esordio positivo della Maserati Quattroporte  dello Swiss Team che ha dato del filo da torcere alle vetture avversarie conquistando un terzo posto in gara-2 con Andrea Chiesa.

 La berlina del Tridente ha ben figurato anche nella prima mance con il collaudatore ufficiale della Casa di Modena, Andrea Bertolini, che ha lottato per le prime posizioni prima di ritirarsi negli ultimi giri a causa di una perdita di pressione al pneumatico posteriore sinistro. “Poteva essere davvero un grande esordio – commenta Andrea Bertolini al termine di Gara 1 – ma sono comunque molto soddisfatto, perché la Maserati Quattroporte ha dimostrato di essere competitiva. Non c’erano problemi nei primi giri, poi il pneumatico ha iniziato a perdere pressione e mi sono dovuto fermare. Siamo già ad ottimi livelli”.