F1: in Malesia le prove libere dicono Webber

Nelle prime libere del venerdì l’australiano ha ottenuto il miglior tempo davanti ad Hamilton e Schumacher.

F1: in Malesia le prove libere dicono Webber

di Valerio Verdone

08 aprile 2011

Nelle prime libere del venerdì l’australiano ha ottenuto il miglior tempo davanti ad Hamilton e Schumacher.

Inizia nel segno di Webber il week-end malese, il pilota della Red Bull ha ottenuto il miglior tempo nelle prime prove libere confermando che la monoposto anglo austriaca è la vettura da battere anche a Sepang.

Con il tempo di 1’37″651 ha chiuso la prima sessione delle libere davanti ad Hamilton 1’39″316 e Schumacher 1’39″791. Un distacco importante, se si considera che siamo solo all’inizio, che impensierisce non poco le altre squadre arrivate a Sepang con l’intento di ridurre il gap prestazionale con le Red Bull.

Lontanissimo il campione del mondo in carica Vettel che ha chiuso il suo turno in 17esima posizione, solamente nono Fernando Alonso.

Nella seconda sessione è ancora l’australiano della Red Bull il più veloce in pista con un tempo di 1’36″876, dietro di lui un’altra McLaren, quella di Button, con solo 5 millesimi di distacco, seguita dalla vettura gemella di Hamilton che ha fermato il cronometro nel tempo di 1’37″010. Ancora lontane le Ferrari con Massa sesto e Alonso di nuovo nono, molto meglio Vettel che ha concluso la giornata in quinta posizione.

Certo, è ancora presto per fare dei bilanci e, poi molti piloti utilizzano le libere solamente per mettere a punto la vettura, però il tempo di Webber è un chiaro indizio sulla potenzialità del suo team su questo circuito.