Formula 1: Alonso sarebbe stato sedato due volte

Secondo Auto Motor und Sport le amnesie di Alonso sarebbero ascrivibili alla doppia sedazione.

Formula 1: Alonso sarebbe stato sedato due volte

di Valerio Verdone

07 aprile 2015

Secondo Auto Motor und Sport le amnesie di Alonso sarebbero ascrivibili alla doppia sedazione.

Nonostante i tanti temi che tengono [glossario:banco] alla vigilia del gran premio di Shanghai, continuano a circolare voci sull’incidente occorso a Fernando Alonso durante i test a Montemelò ed il pilota spagnolo torna al centro dell’attenzione.

A quanto pare, in base alle affermazioni di Auto Motor und Sport, il 2 volte campione del mondo avrebbe perso la memoria a causa di una doppia sedazione. Motivo per cui dipenderebbe dai farmaci sia l’amnesia dalle 14 alle 18, che la decisione dei medici di tenere Alonso in osservazione per 4 giorni.

Chiaramente, in merito alla faccenda è tornato a parlare anche Flavio Briatore, manager di Alonso, che ha dichiarato la procedura normale e derivante dalla necessità del trasporto in elicottero. “Di queste cose su Fernando non se ne può più. E’ stato un incidente normale, come può succedere a tanti piloti”, ha affermato l’ex team principal della Renault.

“Per il fatto che ha avuto un problema picchiando con la testa, i medici gli hanno sconsigliato di correre il gran premio, tutto qui. Poi ci sono delle regole: quando trasporti qualcuno in elicottero devi essere sedato un po’ di più rispetto a quando si viene trasportati in ambulanza”.

Insomma, tutto normale, in base alla tesi di Briatore, nessuna complicazione, peccato che il comportamento oscurantista da parte del team di Woking faccia pensare il contrario, e che ogni giorno vengano formulate nuove ipotesi e teorie che riportino l’accaduto sulle prime pagine dei giornali.