F1, Ferrari: Alonso è ottimista per il 2011

I test hanno dato ottimi riscontri e il pilota asturiano è pronto per iniziare la nuova stagione.

Ferrari F150th 2011

Altre foto »

Il battesimo della pista ha dato segnali positivi al team di Maranello e Fernando Alonso appare comprensibilmente soddisfatto delle prestazioni e dell'affidabilità dimostrata dalla F150 Italia. "Tutti i test con la F150 Italia sono andati bene - spiega il campione di Oviedo - siamo molto ottimisti. Siamo in buona posizione ma dobbiamo migliorare ancora perché la concorrenza è forte, ma noi siamo fiduciosi".

Parole che lasciano presagire una stagione da protagonista per uno dei piloti più concreti e determinati del circus iridato, anche se, come ha sottolineato Alonso, non bisogna abbassare la guardia. Infatti, diverse scuderie hanno fatto passi da giganti. Tra queste spicca la Lotus-Renault, decisamente in palla con un pilota d'esperienza come Heidfeld.

Ne è consapevole il pilota di Maranello che ha sottolineato: "E' molto più competitiva di come ha finito il 2010. Può essere una sorpresa". Vedremo a Melbourne, quando partirà il primo GP stagionale se la "rossa" è in forma come dicono e se davvero la Lotus-Renault avrà il potenziale per insidiarla.

Se vuoi aggiornamenti su F1, FERRARI: ALONSO È OTTIMISTA PER IL 2011 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 23 febbraio 2011

Vedi anche

Mondiale Rally 2017: a Montecarlo vince Ogier

Mondiale Rally 2017: a Montecarlo vince Ogier

Il campione del mondo in carica passa alla Ford e trionfa al debutto.

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Hayden Paddon al volante della sua Hyundai è stato protagonista di un terribile incidente che ha provocato a morte di uno spettatore.

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il popolarissimo telecronista della F.1 è scomparso ieri a 87 anni nella sua abitazione di Milano. Una vita a tu per tu con l'automobilismo sportivo.